09:38 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
61817
Seguici su

I manifestanti hanno srotolato un tricolore lungo 500 metri per dare voce all'"Italia che non si arrende". In piazza gli esponenti di centro-destra.

Migliaia di persone in Piazza del Popolo questa mattina a Roma, hanno manifestato contro il governo di Giuseppe Conte, con tricolori e mascherine. Non si è potuta evitare la ressa, in molti a gridare "dimissioni, dimissioni" e "libertà, libertà". Una bandiera tricolore di 500 metri si è snodata per le vie del centro, portata da 300 attivisti che hanno poi intonato l'Inno di Mameli. 

"Abbiamo scelto la Festa della Repubblica affinché quei milioni di Italiani che credono in una repubblica fondata sul lavoro ma anche sulla libertà e sulla speranza possano avere voce", ha detto la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni. 

"Secondo la sinistra la destra non ha il diritto di manifestare - prosegue la Meloni - ma noi abbiamo tutti i diritti civili e siamo liberi di esserci anche e soprattutto in un giorno come questo, con la nostra bandiera tricolore per dire viva l'Italia". 

​"Non siamo in piazza per protestare, ma per costruire ed ascoltare. Saranno con noi commercianti, artigiani, famiglie di disabili, medici... Raccogliamo proposte. È una giornata di ascolto, di memoria e di passaggio. - ha detto Matteo Salvini ospite di Agora Rai, prima dell'inizio del corteo. 

Salvini ha poi detto che gli italiani sono i cittadini migliori del mondo e l'hanno dimostrato durante i tre mesi di chiusura. "Le istituzioni devono essere altrettanto veloci ed efficienti".

​"Nessun intento divisivo, vogliamo fare proposte concrete per dimostrare ai tanti italiani in difficoltà che non sono soli. Questo è lo spirito con cui noi di Forza Italia vogliamo dare una testimonianza qui", ha detto Antonio Tajani intervenuto in piazza del Popolo per Forza Italia. Il vice di Silvio Berlusconi ha sottolineato la necessità di "una grande strategia" per il Paese, da costruire in parlamento, condivisa da tutte le forze politiche, che implementi una serie di riforme a partire da fisco, burocrazia, sanità, giustizia. 

La manifestazione si è svolta senza disordini o incidenti. Un manifestante è stato allontanato dopo aver urlato la sua intenzione di fare il saluto romano. "Come loro fanno il pugno chiuso il 25 aprile e perché noi non possiamo fare il saluto romano oggi?" ha detto agli agenti. 

Salvini, Meloni e Tajani hanno lasciato la piazza dopo l'incontro con la stampa. Numerosi i manifestanti non hanno rinunciato a un selfie con il leader della Lega.

Tags:
Roma, centrodestra, Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook