20:20 06 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
101
Seguici su

La scomparsa dell'uomo di 62 anni era stata denunciata al soccorso alpino ieri sera alle 23 dai familiari, che ne attendevano il rientro dopo l'escursione in montagna.

E' stato ritrovato martedì mattina senza vita, il corpo dell'escursionista disperso da ieri sera in Val di Fassa, nell'area del Sella, in provincia di Trento. La salma è stata recuperata dagli uomini del Soccorso Alpino della Stazione Alta Fassa, in un settore del canalone Holzer, a quota 2.400 metri.

L'uomo sarebbe precipitato dopo esser scivolato lungo il canalone, forse a causa della neve. Al momento le dinamiche non sono ancora ricostruite. 

Il sessantaduenne era partito lunedì mattina per un'escursione in Val Lasties, ma in serata non ha fatto rientro. I familiari, non vedendolo rientrare, hanno allertato i soccorsi, per dare il via alle ricerche. 

Tre giorni fa, un analogo incidente aveva troncato la vita di un giovane alpinista di 28 anni, in Val Grande, Piemonte. Durante la traversata del parco dell'Ossola, in Piemonte, il giovane sarebbe scivolato ai Corni del Nibbio, una vetta del Comune di Mergozzo, e precipitato in un burrone. Seppur immediati, inutili sono stati i soccorsi. Il ventottenne è infatti deceduto in seguito alla caduta. 

Tags:
Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook