07:27 15 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
0 15
Seguici su

In seguito alla lite condominiale è stato tratto in arresto un 68 enne di Vittoria, nel ragusano. In casa dell'uomo, con precedenti penali, sono state rinvenute due balestre, una sciabola, alcuni bastoni e due pistole rivelatesi finte

Un uomo di 68 anni, con precedenti penali, dovrà rispondere di atti persecutori, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dopo aver scagliato  con una balestra un dardo contro un vicino di casa, al culmine di una lite condominiale. 

Entrambi sono finiti in ospedale, la vittima con alcune contusioni al collo guaribili in una decina di giorni, l'aggressore in prognosi riservata, colpito alla testa da degli oggetti che la coppia di vicini gli scagliava per difendersi, secondo quanto riferisce la questura. Il pensionato avrebbe infatti minacciato i due giovani con la balestra e con una pistola finta. 

I rapporti di vicinato non erano mai stati buoni, ma la situazione si è improvvisamente deteriorata, spingendo i residenti della palazzina a chiamare polizia e carabinieri. Alla vista delle forze dell'ordine, l'anziano si è barricato in casa, ma gli agenti, dopo aver sfondato la porta, lo hanno immobilizzato e condotto negli uffici del commissariato. 

All'interno dell'abitazione del pensionato sono state rinvenute due balestre, una sciabola, alcuni bastoni e delle pistole finte. 

Tags:
Polizia, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook