15:52 21 Settembre 2020
Italia
URL abbreviato
0 10
Seguici su

29 maggio 1985 allo stadio Heysel di Bruxelles una tragedia del calcio precede la finale di coppa dei campioni. In campo Juventus e Liverpool, sugli spalti 39 morti e 600 feriti.

Sono trascorsi 35 anni da quel 29 maggio 1985. Allo stadio Heysel di Bruxelles i tifosi attendevano l’ingresso in campo della Juventus e del Liverpool, ma sugli spalti i violentissimi hooligans inglesi inseguirono la tifoseria italiana fino a farla ammassare contro un muro dello stadio che crollo portandosi via 39 persone di cui 32 italiani.

600 i feriti e mentre Bruno Pizzul che dalla Rai venne inviato per fare la cronaca della partita, si diceva sicuro che la partita sarebbe stata rimandata, i dirigenti UEFA prendevano la decisione che avrebbe per sempre cambiato il volto del calcio: la partita si gioca.

Ufficialmente si giocò per evitare l’uscita senza controllo dal campo dei tifosi e per consentire alla polizia belga di organizzare il deflusso.

Vinse la Juventus con un gol di Paltinì, il quale esultò con tutta la squadra per il gol appena fatto.

Il ricordo del ministro Spadafora

“35 anni fa una festa dello sport si trasformò in una tragedia dove persero la vita 39 persone e 600 rimasero ferite a causa degli incidenti verificatisi prima dell’inizio della finale di coppa campioni tra Juventus e Liverpool.

Il ricordo della strage dell’Heysel resterà sempre vivo nella nostra memoria”, ha scritto il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora.

Non abbiamo dimenticato

Nessuna delle vittime della strage dell’Heysel è stata dimentica, scrive il sindaco di Torino Chiara Appendino su Facebook.

“In 35 anni non abbiamo dimenticato neanche una delle 39 vittime della terribile notte che ha cambiato per sempre il calcio. Alle loro famiglie mando l'abbraccio di tutta Torino”.

In memoria

Salvini rivolge la sua memoria a quel 29 maggio del 1985 e scrive:

“Perché il calcio e lo sport siano sempre e solo gioia e sorriso, mai più violenza e sofferenza”.

Il ricordo della Juventus e del Liverpool

Ricordano e commemorano quel giorno anche le due squadre di calcio che giocarono la partita.

“Trentacinque anni fa, l’Heysel” scrive la Juventus, che ricorda con varie foto la cerimonia che si è svolta all’esterno dello stadio a Bruxelles.

E ricorda la tragedia anche il Liverpool:

“Ricordiamo i 39 tifosi che in questo giorno di 35 anni fa persero la loro vita allo stadio dell’Heysel”.

Correlati:

Calcio, club sudcoreano usa bambole gonfiabili per riempire gli spalti - Foto
Lutto nel calcio: è morto il Gigi Simoni
Calcio, annunciata la data di inizio del campionato in Francia – media
Tags:
juventus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook