03:59 16 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
0 51
Seguici su

Lo ha deciso il ministro dello Sport Spadafora. Ma i tifosi potranno rivedere una partita già la settimana prima, con le semifinali di ritorno della Coppa Italia: Napoli-Inter e Juventus-Milan.

Dopo lunghi giorni di attesa accompagnati da polemiche, alla fine il governo ha dato il via libera alla ripresa del calcio. La fumata bianca è arrivata dopo i colloqui di queste ore tra il ministro Spadafora ed i rappresentanti del calcio italiano, così come l'incontro tra il capo del dicastero sportivo e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Le partite del Campionato inizieranno il prossimo 20 giugno, ma una settimana prima i tifosi avranno un assaggio del calcio giocato con le semifinali di ritorno di Coppa Italia: Napoli-Inter e Juventus-Milan.

​Già questo pomeriggio era arrivato il placet del Comitato Tecnico Scientifico al protocollo per la ripartenza elaborato dalla Federcalcio. Qualora un giocatore dovesse risultare positivo al coronavirus, tutta la squadra, staff tecnico e calciatori, sarà messa forzatamente in quarantena per 14 giorni, andando in ritiro per proseguire gli allenamenti in gruppo, mentre l'atleta positivo andrà in isolamento domiciliare.

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
Tags:
Coronavirus, Italia, Sport, Calcio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook