13:07 08 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
455
Seguici su

Sono stati diffusi gli ultimi aggiornamenti sulla diffusione del Covid-19 in Italia. Secondo il bollettino quotidiano della Protezione Civile, sono state registrate 117 vittime nelle ultime 24 ore.

584 nuovi casi di Covid-19 nel corso dell'ultima giornata, emerge dal bollettino quotidiano della Protezione Civile. Il numero dei casi totali in Italia dall'inizio della pandemia è salito a 231.139.

Nell'ultimo giorno il numero complessivo di guariti raggiunge quota 147.101 grazie alle 2.443 guarigioni delle ultime ventiquattro ore, sostanzialmente in linea con il dato di ieri che segnava 2.677 pazienti guariti.

Nell'ultimo giorno sono decedute 117 persone, in aumento rispetto a ieri quando le vittime erano state 78, portando così il totale dei decessi per Covid-19 dall'inizio dell'epidemia a 33.072.

Il numero di persone attualmente positive al coronavirus è diminuito di 1.976 nell'ultimo giorno (ieri -2.358), facendo così scendere il totale dei casi attivi di Covid-19 a 50.966. Sempre in calo la pressione ospedaliera: in terapia intensiva si trovano oggi 505 persone, -16 rispetto a ieri; ricoverate con sintomi troviamo 7.729 persone, -188 rispetto a ieri. In isolamento domiciliare con sintomi lievi o assenti 42.732 persone, -1.772 rispetto a ieri.

Oggi sono stati fatti 67.324 tamponi quasi 10mila in più rispetto a ieri (57.674). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 115,3 tamponi fatti, pari allo 0,9% coincidente con la media degli ultimi giorni.

L'aumento in controtendenza del numero di nuovi casi rilevati oggi è trainato dalla Lombardia, dove si sono contati 384 tamponi positivi a fronte dei 584 complessivi rilevati oggi in tutto il Paese, pari al 65%. Zero casi in Alto-Adige, Valle d'Aosta, Marche, Umbria e Basilicata. 

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook