22:01 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
123
Seguici su

Gli effetti dell'epidemia di coronavirus, con introiti ridotti all'osso e le spese che restano come sono, non hanno colpito solo la stragrande maggioranza dei comuni cittadini, ma a quanto pare anche gli artisti: denuncia una situazione economica difficile nell'ultimo periodo il noto cantante pugliese Al Bano.

Come la grande maggioranza degli italiani, si lamenta di un momento difficile dal punto di vista economico a seguito della pandemia di Covid-19 anche il noto cantante Al Bano Carrisi. In un'intervista a "Diva e donna" ha testualmente dichiarato:

"Ho solo uscite, nessuna entrata. Limando qua e là, con le giuste accortezze, vado avanti un anno".  

Una delle sue principali fonti di guadagno, i concerti, sono stati annullati a seguito della chiusura dei collegamenti aerei e del divieto di assembramento. Al Bano si lamenta che la musica leggera non ha goduto di nessun aiuto per questa situazione.

"Però non capisco perché la musica leggera sia sempre considerata la Cenerentola dello spettacolo. Trovano contributi per tutti, ma non per chi fa il nostro lavoro", ha dichiarato, ricordando che a subire i danni sono anche le persone che lavorano dietro le quinte per l'organizzazione dei concerti: "alla fine sono 50 famiglie senza reddito".

Le cose per Al Bano non vanno meglio per le entrate del suo agriturismo, lamentandosi delle regole troppo stringenti per la riapertura.

"Chiuso l’albergo, chiuso il ristorante. Lei ha letto tutte le norme per riaprire? La spesa non vale l’impresa e poi finirebbe per assomigliare tuto a un ospedale. E un ristorante non può sembrare un ospedale".

In Italia la situazione epidemiologica migliore di Covid-19 ha indotto il governo alla revoca del lockdown e alla riapertura graduale delle attività economiche, dando così il via alla cosiddetta Fase 2. Secondo gli ultimi dati della Protezione Civile, in Italia 231.139 persone sono state contagiate dal coronavirus dall'inizio dell'epidemia alla fine di febbraio; di queste 147.101 sono guarite, 33.072 sono decedute e le restanti 50.966 sono al momento ancora malate di Covid-19.

Tema:
Coronavirus in Italia: voglia di normalità (20 maggio - 11 giugno) (168)
Tags:
Coronavirus, Società, Cultura, Italia, Musica
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook