22:46 12 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Per il primo cittadino di Milano è fondamentale trovare delle soluzioni che consentano di tenere aperte le attività del settore della ristorazione nel rispetto delle norme anti-coronavirus.

Con un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, il sindaco di Milano Beppe Sala è tornato sulla questione degli assembramenti che hanno caratterizzato lo scorso week-end.

"Dobbiamo trovare una formula, oggi mi incontrerò con il prefetto per capire cosa si può fare. E' chiaro che io vorrei evitare chiusure a tutela di chi sta lavorando, però, è altrettanto chiaro che questo weekend non è stato un weekend sereno e non possiamo immaginarne un secondo in questo modo", ha detto Sala.

Il primo cittadino ha poi invitato la cittadinanza all'unità e ad evitare di dividersi in "due parti avverse":

"Evitiamo di metterci in due parti avverse: chi si diverte eccedendo e chi da casa denuncia questi comportamenti. Ricevo centinaia di messaggi, di foto di assembramenti nelle vie, nei parchi. Denuncio tutta la mia frustrazione e anche quella dei sindaci delle grandi città italiani perché quello che si capisce è che gli inviti al buonsenso, alla responsabilità funzionano anche pochino e che è illusorio promettere ai cittadini di riuscire a controllare tutto", ha concluso Sala.

Gli assembramenti del primo week-end post-lockdown

Nel primo week end post-lockdown in tutta Italia si sono verificati grandi assembramenti di persone che, dopo due mesi di limitazioni, si sono riversate nelle strade dei maggiori centri per passare la serata.

E' il caso di Napoli, dove sul lungomare la movida è andata avanti fino alle 4 del mattino di domenica, e di Bari, dove 18 persone sono state denunciate per infrazioni alle normative sul distanziamento.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook