13:51 08 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
494
Seguici su

La titolare del Viminale ha messo in guardia il Viminale circa i possibili rischi dovuti alle conseguenze economiche della diffusione del Covid-19.

Ai microfoni di Che Tempo che Fa, il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese è tornata sul rischio di possibili tensioni sociali dovute alla crisi scatenata dall'emergenza sanitaria del Covid-19.

La titolare del Viminale ha auspicato che il governo proceda in tempi brevi al pagamento dei contributi, così da poter evitare che la responsabilità, dimostrata finora dai cittadini, possa trasformarsi in rabbia:

"Dobbiamo essere rapidi nell’erogazione dei contributi, della cassa integrazione. I cittadini devono poter comprare generi di prima necessità. Dobbiamo evitare assolutamente il rischio che il senso di responsabilità dimostrato finora di trasformi in rabbia", ha detto la Lamorgese.

Secondo le stime più recenti, il lockdown imposto in ragione della diffusione del coronavirus hanno messo in pericolo la posizione economico-finanziaria di moltissimi italiani, andando a creare qualcosa come un milione di nuovi poveri.

Il rischio da evitare, come è stato suggerito nelle ultime settimane al Viminale, è quello che le persone considerino lo Stato responsabile dell'accaduto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook