17:27 20 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
104
Seguici su

L'indagine Ircaf mette in luce anche delle carenze dal punto di vista della disponibilità di mascherine chirurgiche e guanti in lattice.

Per l'acquisto dei dispositivi di protezione per la protezione dal Covid-19 ogni famiglia italiana spende una cifra pari a 75 euro al mese.

E' questa, tra le altre, la notizia che emerge da un'indagine condotta dal Centro studi nazionale Ircaf e realizzata in base a dati raccolti in farmacie e supermercati di venti città capoluogo di regione.

Stando a quanto riportato, poco più di un negozio su due (61%) sul territorio nazionale vende mascherine chirurgiche a prezzo calmierato di 0,50 euro.

Tornando alle mascherine, il 16% di esse è messo in vendita al prezzo medio nazionale di 1,29 euro, mentre il 45% costa 0,61 euro, con il prezzo controllato che viene applicato solo in una farmacia su due (53%) e in un supermercato su tre.

Tutti questi dati, si legge nel rapporto, dimostrano "che l'approviggionamento attuale non soddisfa ancora pienamente la domanda crescente".

Guanti in lattice introvabili

Situazione ancora peggiore per quanto riguarda i guanti di lattice, che risultano sostanzialmente introvabili a dispetto dell'obbligo di indossarli nei negozi.

Essi sono infatti reperibili solo nel 15% delle farmacie e nel 12% dei supermercati, con un prezzo medio di 0,57 euro al paio (0,89 euro nelle farmacie e 0,42 nei supermercati in media).

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook