07:21 05 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Si aggirava quasi completamente nudo nel parco pubblico di Pieve di Cento tra passanti esterrefatti che hanno chiamato i carabinieri. A quel punto il 27enne si è mostrato come mamma lo aveva fatto.

Prendeva il sole con un amico quasi completamente nudo nel parco ‘l’Isola che non c’è’ a Pieve di Cento, alcuni passanti del comune emiliano hanno contattato i carabinieri che sono prontamente giunti sul posto per accertarsi dei fatti.

Il giovane italiano di 27 anni, che aveva steso un telo non molto lontano dai giochi per bambini, alla vista dei carabinieri ha tolto anche le mutande asserendo che voleva così “purificarsi” da non si sa bene cosa.

L’uomo ha fornito alle autorità giustificazioni fuori dalla realtà, affermando che voleva ripulire il parco dalla sporcizia lasciata dagli altri cittadini.

Il giovane uomo è stato invitato a rivestirsi dai carabinieri, quindi è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico e in fine è stato allontanato dal parco frequentato dai cittadini e dai bambini del paesino bolognese.

Alcune settimane fa una donna quasi completamente nuda era saltata sul cofano della gazzella dei carabinieri. Accerchiata dai sanitari in tenuta anti-Covid-19 si è sentita minacciata e li ha aggrediti con il seno al vento.

Correlati:

New York, fosse comuni nei parchi: il piano shock per le sepolture dei morti COVID-19
Fase 2, il governo aggiorna le faq: in due in auto e yoga nel parco
Tags:
carabinieri
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook