15:48 01 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
0 82
Seguici su

Secondo quanto riferito dal titolare della Farnesina in un incontro con i ministri degli Esteri europei sul flussi turistici, l'Italia è trasparente ed è pronta ad accogliere i turisti.

In un incontro con i ministri degli Esteri di alcuni Paesi Ue, tra cui Germania e Austria, il capo della diplomazia italiana Luigi Di Maio ha sostenuto che a partire dal prossimo 3 giugno potranno recarsi nella Penisola i turisti stranieri provenienti dagli altri Stati membri della Ue, sottolineando che per loro l'accoglienza avverrà in condizioni di sicurezza.

"Dal 3 giugno l'Italia ripartirà a 360 gradi. Ci si potrà muovere tra le regioni e siamo pronti ad accogliere in sicurezza cittadini europei che vogliono passare le loro ferie in Italia. Le nostre strutture sono pronte, preparate e all'avanguardia", ha affermato Di Maio all'incontro, citato da Rainews.

Il titolare della Farnesina ha espresso la contrarietà alla creazione di blacklist di Paesi in cui vietare l'afflusso di turisti, rilevandone la portata delle conseguenze economiche per tutto il comparto turistico europeo.

"E' inammissibile che ci siano black list tra Paesi Ue. Se non cambiamo direzione, ci saranno serie ricadute economiche sul comparto turistico di tutti i Paesi europei, non solo dell'Italia". 

In aggiunta nell'incontro con i suoi omologhi Di Maio ha evidenziato la trasparenza del monitoraggio della situazione epidemiologica nel territorio nazionale.

"Noi ci impegniamo a fornire un report settimanale in più lingue dell'andamento epidemiologico"in Italia "regione per regione", le parole che avrebbe pronunciato Di Maio nel vertice sul turismo davanti ai ministri degli Esteri di Germania, Austria, Croazia, Cipro, Grecia, Spagna, Portogallo e Slovenia. 

In precedenza il cancelliere austriaco Sebastian Kurz aveva escluso la riapertura a breve delle frontiere con l'Italia in quanto secondo lui la situazione epidemiologica di Covid-19 è ancora "problematica".

Allo stesso tempo l'Austria aveva istituito pochi giorni fa un corridoio Covid-free con Repubblica Ceca, Slovenia e Ungheria volto a consentire la circolazione di persone e merci, migliorare le condizioni dei pendolari e rilanciare il turismo. Il 15 maggio invece l'Austria ha totalmente riaperto il confine con Svizzera, Liechtenstein e Germania.

Tema:
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
Tags:
Società, Economia, Coronavirus, Unione Europea, Italia, Turismo, Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook