02:59 31 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
0 02
Seguici su

Il governatore della Liguria difende l'autonomia conquistata in questi mesi dalle regioni e non nasconde le difficoltà che la Conferenza delle Regioni ha incontrato per stabilire regole comuni sulla 'Fase 2'.

Le Regioni italiane si sono meritate “questa autonomia” in ogni fase dell’epidemia dice il governatore della Regione Liguria Giovanni Toti.

Si sono meritate l’autonomia “anche con la collaborazione con il governo, che non vuol dire essere sempre d’accordo ma avere un serio dialogo istituzionale”, ha detto Toti intervistato da Adnkronos.

Ora “usciamo dall’epoca dei divieti ed entriamo nell’epoca delle regole”, ha anche aggiunto Toti che non nasconde la “molta fatica” fatta dalla Conferenza delle Regioni per trovare delle regole di base comuni, che fossero serie ma anche applicabili dai cittadini.

La Fase 2 non una falsa partenza

La Fase 2 non è “una falsa partenza ma una partenza vera” sottolinea il presidente della Liguria, il quale guarda ai dati sanitari della Regione che lo confortano.

Finalmente ricominciamo

“Per questo stamattina, con un po' di emozione – scrive il governatore - penso a chi oggi apre il suo bar o il suo ristorante, a chi accoglierà le clienti nel suo centro estetico, a chi taglierà i capelli ormai lunghissimi di tutti noi (me compreso), a chi regalerà un sorriso a un bambino vendendogli un giocattolo e a tutte le saracinesche che le vostre mani tireranno su, cariche di speranze, preoccupazioni e responsabilità. Penso anche a chi ancora non è pronto a riaprire ma lavorerà per esserlo al più presto”, sono le parole di Giovanni Toti affidate ad un comunicato stampa pubblicato questa mattina sul sito della Regione Liguria.

Non sarà facile

Toti è consapevole che non sarà facile ripartire e che quelli che aspettano la sua regione “saranno mesi difficili e impegnativi”, bisogna essere consapevoli che si riparte in modo diverso.

“Serviranno attenzione, pazienza e coraggio, senza mai abbassare la guardia. La partita la giochiamo tutti perché il virus non è ancora sconfitto”, aggiunge Toti.

Oggi prosegue la fase 2 in tutta Italia con la riapertura di oltre 800mila attività commerciali, tra cui bar, ristoranti e negozi ma con l'obbligo di mascherina e distanza di un metro. Stessa misura in tutti i luoghi pubblici come bus e metro. Sarà obbligatorio il distanziamento sociale, ribadito più volte, anche in bar e ristoranti come in tutti gli altri esercizi commerciali. Ieri il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm.

Tema:
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)

Correlati:

Viadotto A26, governatore Toti chiede miliardi e task force
Toti, inchiesta finanziamenti attività politica: ‘Nulla da nascondere’
Liguria, sindaci frenano governatore Toti su Fase 2: "stop ordinanze"
Tags:
Liguria, Coronavirus, Giovanni Toti
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook