23:38 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
305
Seguici su

L'epidemia Coronavirus ha spinto le compagnie che si occupano di spostamenti e trasporti a introdurre nuove regole e misure per contrastare la diffusione del virus. Tra le novità della società ferroviaria per rendere più sicuro viaggiare in treno, Trenitalia ha introdotto il biglietto nominativo.

Trenitalia ha deciso di introdurre il biglietto nominativo che sarà da domani obbligatorio per Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity ed Eurocity Italia Svizzera, mentre per i regionali il sistema non cambia.

Il 18 maggio rappresenta il banco di prova di questa novità, con 4.400 treni regionali, 38 Frecce e 20 Intercity in viaggio che fanno parte del progetto #RiparTIAMOItalia.

"Da oggi per aumentare la tua sicurezza, è stato introdotto il “biglietto nominativo” per tutti i treni Frecce, Intercity ed Eurocity Italia-Svizzera (limitatamente alla tratta interna). Al momento dell’acquisto del biglietto dovrai inserire obbligatoriamente il nome ed il  cognome di ogni viaggiatore. Ricorda che a bordo treno dovrai esibire il titolo di viaggio e, su richiesta del personale di bordo, anche un documento di riconoscimento in corso di validità" si legge sul sito di Trenitalia.

Come funziona il biglietto nominativo?

Secondo quanto scritto sul sito Trenitalia, è introdotto il biglietto normativo secondo la seguente procedura: 

  • al momento dell’acquisto del titolo di viaggio, dopo aver esposto all’interessato la specifica
    informativa per la protezione dei dati personali, è necessario indicare il nome e il cognome del viaggiatore;
  • il biglietto recherà sempre l’indicazione "vale con documento di identità";
  • a bordo treno il cliente deve esibire il titolo di viaggio e, su richiesta del personale di bordo, anche un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • il rimborso, il bonus e le indennità, laddove spettanti, possono essere richiesti esclusivamente dal titolare del biglietto o da persona appositamente delegata dal titolare stesso.

In questa prima fase il cambio del nominativo è consentito gratuitamente fino alla partenza del treno, per tutte le tipologie di biglietto ad eccezione delle offerte già nominative come ad esempio abbonamenti, CartaFreccia Young e Senior.

Per quanto riguarda invece l'acquisto del biglietto la società Trenitalia ha garantito la graduale riapertura delle biglietterie, ma per ragioni di sicurezza e per proteggere l'incolumità dei viaggiatori consiglia l'uso delle macchinette self service e dei servizi online (sito web e app) in quanto questi ultimi garantiscono la maggiore tutela della salute per le persone evitando qualsiasi contatto fra viaggiatori e dipendenti.

Secondo l'ultimo Dpcm firmato da Conte sulle riaperture, da domani sarà possibile viaggiare all'interno della propria regione senza dover fare uso dell'autocertificazione, la quale sarà necessaria fino al 2 giugno solo per spostamenti tra le regioni. Sarà possibile lasciare il territorio comunale, raggiungere spiagge e seconde case.

Tema:
Coronavirus in Italia: prosegue la fase 2 (10-20 maggio) (105)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook