04:13 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
437
Seguici su

Durante la conferenza stampa sul Decreto Rilancio, il premier Conte è intervenuto brevemente sulle polemiche con al centro la giovane cooperante Silvia Romano, da poco tornata in Italia dopo circa un anno e mezzo di sequestro tra Kenya e Somalia.

Nella conferenza stampa per illustrare il Decreto Rilancio, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto brevemente per commentare le polemiche a seguito degli insulti piovuti su Silvia "Aisha" Romano, la giovane cooperante milanese rapita in Kenya nel novembre 2018 e liberata la scorsa settimana dopo circa un anno e mezzo di sequestro, gestito da un gruppo terrorista islamico somalo.

Per il premier non hanno senso e sono fuori luogo le speculazioni su Silvia Romano, protagonista suo malgrado di una terribile esperienza.

"A chiunque abbia da speculare su Silvia Romano dico soltanto: per poter speculare su di lei ci dovremmo ritrovare a 23 anni, rapiti in Kenya, trasportati da persone armate di Kalashnikov nella foresta camminando 9 ore al giorno per un mese, passare in quattro rifugi consecutivi, essere continuamente sorvegliati con persone con Kalashnikov... Dopo, quando si fa questa esperienza, si ritorna qui, potremo ascoltare e verificare tutte le conseguenze del caso", ha dichiarato Conte.

In giornata il capo della Farnesina Luigi Di Maio ha duramente stigmatizzato l'intervento a Montecitorio del deputato leghista Alessandro Pagano, che ha definito la giovane una "neo-terrorista". I giudizi sprezzanti nei confronti di Silvia Romano scaturiscono prevalentemente per la sua conversione all'Islam.

Le minacce e l’odio per Silvia Romano

Ieri per Silvia Romano sono giunte le parole di morte da parte di un ex consigliere leghista di Asolo, mentre in precedenza era stato Vittorio Sgarbi a chiederne la carcerazione perché considera la cooperante una terrorista dopo la sua conversione all’Islam.

Di Maio aveva chiesto che si lasciasse in pace la ragazza, richiesta giunta più volte anche dalla famiglia e dall’Ordine degli psicologi della Lombardia.

Al fianco di Silvia anche i vescovi italiani. Mentre l’antiterrorismo della Procura di Milano ha aperto un'inchiesta per minacce aggravate contro ignoti.

Tags:
Società, Italia, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook