07:44 27 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Dopo l'intesa sulla gestione delle riaperture delle attività economiche nella Fase 2, molte Regioni annunciano i propri piani, solo la Lombardia si è presa ancora qualche giorno per decidere.

A partire dal 18 maggio l'Emilia-Romagna è pronta a riaprire non solo negozi, bar, ristoranti, parrucchieri, estetisti e tatuatori, ma anche le spiagge, rimarcando "il rispetto delle norme di sicurezza".

"Termineranno i lavori dei tavoli tecnici chiamati a definire i protocolli di sicurezza per il riavvio delle diverse attività ora sospese, nel rispetto delle linee guida nazionali", fa sapere la Regione, citata dall'Ansa.

L'annuncio della riapertura delle spiagge non è inedito, prima dell'Emilia-Romagna l'aveva annunciato il governatore ligure Giovanni Toti. In queste ore ha commentato il taglio dell'Irap deciso dal governo, che va ad impattare il bilancio delle Regioni.

"Ho visto che nel nuovo decreto del Governo c'è il blocco dell'Irap, cosa buona e giusta, ma dall'Irap le Regioni traggono un pezzo del loro bilancio con cui si pagano gli stipendi anche dei medici e degli infermieri che ci hanno curato dal Covid-19, se il Governo blocca l'Irap deve dare alle Regioni i soldi per pagare medici e infermieri", ha osservato.

Più prudente la Lombardia, la regione che più di tutte è stata colpita dal coronavirus.

Il governatore Attilio Fontana ha detto nella trasmissione Mattino Cinque che "entro giovedì penso di dare una risposta che sia positiva o negativa" sulle riaperture di bar, negozi, ristoranti, estetisti, parrucchieri, chiarendo di voler vedere gli effetti dell'avvio della Fase 2 del 4 maggio sul numero di contagi.

Ieri il Governo centrale e le Regioni avevano trovato l'accordo per la gestione economica della Fase 2, relativamente alla riapertura delle attività commerciali al momento ancora chiuse, come bar, ristoranti, negozi e parrucchieri/centri estetici.

L'intesa verte sull'idea di "differenziazione territoriale", ovvero ogni Regione avrà il diritto di deliberare sulle riaperture in base alla situazione epidemiologica e nel rispetto delle linee guida stabilite dal governo per la sicurezza dell'esercizio delle attività.

Tags:
Società, Coronavirus, Italia, governo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook