23:59 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
358
Seguici su

Silvia Romano, la cooperante milanese rapita in Kenya, è stata liberata anche con il contributo determinante degli 007 turchi riferisce il viceministro agli Esteri italiano.

Silvia Romano è stata liberata anche con il contributo dei servizi segreti turchi che sono “presenti in quell’area” ha riferito la viceministro agli Esteri Marina Sereni intervenendo a Omnibus.

Gli 007 turchi sono stati determinanti “per identificare il luogo e agire al momento giusto” ha riferito Sereni.

Silvia Romano sta bene, anche la viceministro rassicura e la giovane cooperante rapita in Kenya il 20 novembre del 2018 dal villaggio di Chakama, atterrerà alle ore 14.00 a Ciampino con un volo speciale partito da Mogadiscio, dove la ragazza è stata condotta dopo la liberazione presso il compound delle forze internazionali di istanza nella capitale somala.

Silvia Romano, cooperante della provincia di Milano, riabbraccerà i suoi familiari e quindi sarà ascoltata dai Ros dei carabinieri con l’atto istruttorio che sarà condotto dal pubblico ministero Sergio Colaiocco, il quale aveva aperto una indagine internazionale per sequestro di persona a scopo di terrorismo.

18 mesi di sequestro ma sta bene

Silvia Romano aveva fatto sapere di stare bene e di essere stata forte durante la prigionia. 18 mesi inghiottiti nel nulla al confine tra il Kenya e la Somalia.

Sparita dal povero villaggio di Chakama dove prestava servizio come volontaria, è stata a lungo ricercata nelle foreste del vicino parco nazionale di Tsavo ma senza successo.

Negli ultimi mesi era calato un certo riservato silenzio sulla vicenda, che ha portato alla sua liberazione a oltre mille chilometri dal luogo del rapimento.

Ieri il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato la liberazione di Silvia su Twitter. "Silvia Romano è stata liberata! Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence esterna. Silvia, ti aspettiamo in Italia!", ha scritto Conte.

Correlati:

“Individuati i rapitori di Silvia Romano ma ancora non ne veniamo a capo” - Conte
Kenya, via al processo contro i rapitori di Silvia Romano
Silvia Romano potrebbe trovarsi in Somalia prigioniera di gruppo islamista
Tags:
Mogadiscio, Somalia, Kenya, rapimento
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook