18:03 02 Dicembre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
2114
Seguici su

Ad ormai poche ore dall'inizio della tanto attesa uscita ufficiale dal lockdown, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto con un post dalla sua pagina Facebook per ribadire agli italiani di essere responsabili nella fase di convivenza con il virus.

"Domani comincerà la fase 2 dell’emergenza, quella della convivenza con il virus. Sarà una nuova pagina che dovremo scrivere tutti insieme, con fiducia e responsabilità", esordisce con queste parole su un post social il premier Conte a poche ore dall'uscita ufficiale del Paese dal lockdown con l'allentamento delle misure anti-contagio.

Il presidente del Consiglio ha proseguito il suo intervento ricordando come a partire da domani oltre 4 milioni di concittadini usciranno di casa per recarsi al lavoro, rendendo così più alte le probabilità di contagio da Covid-19.

"Fino ad oggi la maggior parte dei cittadini è stata al riparo nelle proprie case. Da domani oltre 4 milioni di italiani torneranno al lavoro, si sposteranno con i mezzi pubblici, molte aziende e fabbriche si rimetteranno in moto. E saranno ben più numerose le occasioni di un possibile contagio, che potremo scongiurare solo grazie a un senso di responsabilità ancora maggiore."

Conte ha poi lanciato un appello agli italiani, dai quali dipende il futuro del Paese, per essere responsabili e scrupolosi nel rispetto delle regole e delle norme igienico-sanitarie per limitare al minimo il rischio epidemiologico e non vanificare tutti i sacrifici sinora compiuti.

"Come mai prima, il futuro del Paese sarà nelle nostre mani. Serviranno ancora di più collaborazione, senso civico e rispetto delle regole da parte di tutti. Dovremo tenere sempre alta l’asticella dell’attenzione, continuare a mantenere la distanza interpersonale, a indossare la mascherina quando e dove sarà necessario, e a lavarci spesso e con cura le mani. Più saremo scrupolosi nell'osservare le indicazioni di sicurezza e prima potremo riconquistare altri spazi di libertà. Non sperperiamo quello che abbiamo faticosamente guadagnato in cinquanta giorni."

Poi il premier ha affermato convinto che "non c'è una ricetta giusta per garantire la ripartenza senza pensare in primo luogo alla salute e alla sicurezza di tutti noi," concludendo il post con un "insieme ce la faremo".

Lunedì 4 maggio l'Italia uscirà ufficialmente dal lockdown con l'allentamento delle misure anti-Covid, che prevede la riapertura di alcune attività economiche e sociali. Alla vigilia di questo giorno molto atteso, hanno espresso il proprio punto di vista il segretario della Lega Matteo Salvini e il leader di Italia Viva Matteo Renzi.

Il primario infettivologo del Sacco di Milano Massimo Galli ha dichiarato nel corso della giornata che con l'avvio della Fase 2 occorre restare prudenti perché il virus circola ancora e non è stato definitivamente debellato.

Tema:
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
Tags:
Coronavirus, Società, Italia, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook