23:50 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
535
Seguici su

In una lettera pubblicata sulla prima pagina del Sole 24 ore, il leader del Carroccio mostra inoltre pessimismo su un piano di rilancio europeo condiviso: "la Ue in teoria offre ‘potenza di fuoco’, ma in pratica la sua enorme burocrazia la condanna ad arrivare a guerra finita".

Alla vigilia dell'inizio della Fase 2, che farà ufficialmente uscire l'Italia dalla fase di lockdown con l'avvio graduale e in sicurezza di alcune attività economiche e sociali, il leader della Lega ha pubblicato una lettera a sua firma sul Sole 24 ore, in cui chiede allo Stato di rinunciare alla "cultura del sospetto" per scegliere la trasparenza e di poggiare la ripresa su "libertà e responsabilità", schierandosi dalla parte dei governatori che vogliono una riapertura più decisa, pur nel rispetto della sicurezza.

"Le parole chiave dovranno essere libertà e responsabilità. La cultura del sospetto va sostituita con quella della trasparenza. Libertà e responsabilità dovranno guidare la riapertura, ispirata, come chiedono i governatori, a una logica di uguaglianza, non di uniformità".

Salvini invoca uno Stato che lasci spirito d'iniziativa a cittadini e imprese all'interno di un quadro di poche regole chiare.

"Il contrario di quanto abbiamo visto finora: regole scritte male e interpretate peggio, un apparato repressivo segno di sfiducia verso i cittadini, verifiche affidate a quello strumento di semplificazione inutilmente complicato che è l’autocertificazione", ha rilevato.

Il leader del Carroccio mostra inoltre pessimismo su un piano di rilancio europeo condiviso.

"A due mesi dall'inizio della crisi quello lo strumento di intervento annunciato come risolutivo, lo European Recovery Fund ancora non è definito. L'Ue in teoria offre ‘potenza di fuoco’, ma in pratica la sua enorme burocrazia la condanna ad arrivare a guerra finita", ha sostenuto Salvini, rilevando che l'inerzia dell'Europa nell'intervenire per aiutare le economie dei Paesi membri in difficoltà sarebbe l'unica componente colpevole di "spingere questi Stati su strade diverse per assicurare la sicurezza economica, il benessere e la pace sociale dei propri cittadini".

Alla vigilia della Fase 2 è intervenuto anche il leader di Italia Viva Matteo Renzi, che ha esortato il premier Conte a prendere decisioni e non abusare di Dpcm e Faq per legiferare sulle riaperture.

Tema:
Coronavirus in Italia, contagi in calo: inizia la fase 2 (2 - 10 maggio) (123)
Tags:
Italia, Lega, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook