22:44 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
Emergenza coronavirus: situazione in Italia (21 aprile - 2 maggio) (148)
151
Seguici su

Le emissioni in Italia si sono ridotte del 35%, ma alla ripartenza potremmo produrre più inquinamento di prima, è l'avvertimento di Italy For Climate che mette in guardia sul rispetto delle emissioni.

L’io resto a casa per combattere il nuovo coronavirus ha sortito il suo effetto sull’ambiente. Secondo l’analisi condotta da Italy for Climate (I4C), l’Italia ha emesso in due mesi -20 milioni di tonnellate di anidride carbonica, che in termini percentuali si traducono in una riduzione del 35% di emissioni.

Tuttavia secondo la ricerca questo non è un reale buon segno ma potrebbe invece tramutarsi in un allontanamento dagli obiettivi dell’Accordo di Parigi del 2015.

Secondo I4C, infatti, “dopo la crisi si potrebbe cedere alla tentazione di puntare su misure in favore di attività e processi ambientalmente inefficienti e ad alta intensità carbonica.”

Inoltre il documento prodotto dall’associazione mette in evidenza come a seguito di ogni crisi si sia verificato un aumento dell’inquinamento ambientale.

“L’analisi degli effetti delle crisi economiche dei decenni precedenti mostra sempre come, a seguito di una crisi economica, la successiva fase di ripresa sia caratterizzata da una nuova crescita delle emissioni, spesso maggiore di quella pre-crisi.”

Il 2021 l’anno peggiore di sempre

Secondo l’analisi “Se non si metteranno in campo politiche fortemente orientati a criteri green e low carbon, il 2021 sarà caratterizzato da una crescita delle emissioni di gas serra mai visto dal dopoguerra a oggi.”

Ecco quanto è distante l’obiettivo degli accordi di Parigi

Secondo lo studio per rispettare gli accordi di Parigi dovremmo emettere lo stesso quantitativo di emissioni che stiamo emettendo ora in tempo di lockdown, ma vivendo la vita normale di prima.

E dovremmo farlo entro il prossimi 10 anni.

“Questo ci mostra in maniera molto chiara la dimensione dello sforzo che dovremmo fare nei prossimi anni e anche la distanza dall’obiettivo”.

Tema:
Emergenza coronavirus: situazione in Italia (21 aprile - 2 maggio) (148)

Correlati:

Francia e Germania plaudono decisione di Mosca per ratifica accordi di Parigi sul clima
Clima, USA notificano all'ONU l'uscita dagli accordi di Parigi entro il 2020
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook