23:15 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
525
Seguici su

Le prove cliniche inizieranno su 500 volontari questa settimana. Lo ha dichiarato il ricercatore Giacomo Gorini, del team dello Jenner Institute di Oxford.

Giacomo Gorini, giovane virologo di 31 anni, allievo di Roberto Burioni, ieri sera ha annunciato l'imminente fase di sperimentazione dei vaccini, durante la trasmissione tv di Fabio Fazio "Che tempo che fa".

Il gruppo di scienziati dello Jenner Institute dell'Università di Oxford, di cui fa parte il giovane ricercatore, sta lavorando assieme alla società italiana Advent-Irbm di Pomezia allo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus.

Dopo i primi test in laboratorio e sugli animali, "da questa settimana - spiega l'esperto - iniziamo gli studi clinici del vaccino su 510 pazienti volontari. Verranno separati in due gruppi, a uno sarà somministrato il placebo e a un altro il vaccino contro il coronavirus. Poi andremo avanti con i test su altri 5mila volontari".

L'obiettivo è quello di ottenere un risultato entro settembre, per poter avere il vaccino in tempi record e utilizzarlo immediatamente su personale sanitario e forze dell'ordine, in modalità compassionevole. 

L'Ad di Irbm, Piero Di Lorenzo aveva dichiarato che la non tossicità e l'efficacia era stata sufficientemente testata "sulla base dei risultati di laboratorio, che sono stati particolarmente efficaci".

Tema:
La pandemia del coronavirus: superati i 2 milioni di casi nel mondo (15 - 27 aprile) (119)
Tags:
vaccino, Gran Bretagna, Italia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook