10:02 29 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
L'emergenza coronavirus in Italia (13-21 aprile) (128)
113
Seguici su

Il governatore del Veneto ha espresso le proprie perplessità riguardo una possibile riapertura delle scuole nel mese di maggio.

Riaprire le scuole nella fase due potrebbe rivelarsi una scelta troppo rischiosa che potrebbe portare il virus a circolare ancora di più nei nuclei familiari.

A sostenerlo è il governatore della Regione Veneto, Luca Zaia:

"Resto convinto che le scuole non debbano riaprire, che sia troppo rischioso. Il virus alla volta di giugno, quando le scuole dovrebbero chiudere, ciroclerà ancora. Se si volessero riaprire gli istituti a maggio vorrebbe dire portare i ragazzi in un ambiente dove può circolare il contagio, e lo porterebbero in famiglia".

Nei giorni scorsi il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha annunciato che l’anno scolastico non verrà perso e gli esami si terranno in ogni caso, precisando che la modalità di istruzione a distanza terminerà solo quando la situazione sarà in sicurezza.

Anche il presidente del Consiglio Superiore della Sanità, Franco Locatelli, a "Che tempo che fa", ha sottolineato la necessità di riaprire senza far riesplodere l'epidemia, consigliando di attendere il prossimo anno scolastico e il mese di settembre.

Tema:
L'emergenza coronavirus in Italia (13-21 aprile) (128)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook