00:02 03 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
3012
Seguici su

L'incidente è avvenuto a Tricase, nella provincia di Lecce. Un bambino di 8 mesi è stato attaccato dal cane di famiglia durante una visita alla casa di campagna. Vana la corsa al pronto soccorso, per il bimbo non c'è stato nulla da fare.

Un bimbo di otto mesi è stato vittima dell'attacco di un cane di famiglia durante una visita alla casa di campagna nel comune di Tricase. Nonostante il trasferimento all'ospedale locale, per il piccolo non c'è stato nulla da fare.

La casa di campagna si trovava vicino a quella dove la famiglia abita e ieri pomeriggio le due donne e il bimbo si erano recate nel luogo per dare da mangiare agli animali. Il piccolo, in braccio alla mamma, è stato posato sul giardino per pochi secondi, che sono bastati al cane per attaccare il piccolo azzannandogli la testa davanti allo sguardo impotente della mamma e della nonna presenti sul posto.

Per tutta la notte i carabinieri hanno ascoltato le due donne presenti nella casa dove la famiglia accudisce insieme all'esemplare di cane corso, che è in casa da quattro anni, anche un altro cane.

Il referto stilato dai medici è risultato compatibile con il racconto fornito dalle donne, così come la perquisizione effettuata dalla scientifica. Il magistrato del Tribunale di Lecce Alberto Santacatterina ha disposto l'ispezione cadaverica prima di restituire la salma per i funerali.

Il cane, animale domestico comunemente posseduto, può diventare in alcuni casi aggressivo. Numerosi sono stati gli episodi dove i cani hanno attaccato i propri padroni. Più comunemente gli animali selvatici sono stati registrati attaccare gli umani, come lo squalo o il serpente.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook