10:23 13 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
264
Seguici su

Il presidente della commissione parlamentare per la Vigilanza Rai Alberto Barachini ha fatto sapere di garantire il prima possibile "un proporzionato diritto di replica ai leader dell'opposizione citati nelle dichiarazioni del premier".

Dopo le polemiche scoppiate a seguito dell'attacco personale del premier Conte ai leader dei principali partiti dell'opposizione di centrodestra Matteo Salvini e Giorgia Meloni, dopo che il governo era stato da loro accusato di aver svenduto il Paese ed essersi piegato ai diktat di Germania e Olanda alla riunione dell'Eurogruppo sugli aiuti finanziari per fronteggiare le conseguenze socio-economiche della pandemia di coronavirus, è stata fissata per martedì una riunione informale dei componenti dell'Ufficio di presidenza Rai estesa a tutti i commissari. 

A renderlo noto è stato lo stesso presidente della Vigilanza Alberto Barachini in una nota dopo la richiesta di convocazione avanzata dai capigruppo in Vigilanza dei partiti del centrodestra, Daniela Santanchè (FdI), Giorgio Mulè (FI), e Paolo Tiramani (Lega).

"A seguito della richiesta di convocazione urgente della Commissione di Vigilanza da parte dei capigruppo dell'opposizione, che chiedono il ripristino dell'equilibrio informativo dopo le dichiarazioni di ieri sera del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ho fissato una riunione informale in videoconferenza dei componenti dell'Ufficio di Presidenza, estesa a tutti i commissari, per la giornata di martedì", le parole di Barachini nella nota riportata da Rainews.

Il presidente della Vigilanza Rai ha aggiunto di aver "inviato una lettera ai vertici del Servizio Pubblico chiedendo che sia garantito quanto prima un proporzionato diritto di replica ai leader dell'opposizione citati nelle dichiarazioni del premier."

Salvini telefona a Mattarella

Il giorno dopo l'intervento del premier Conte, Matteo Salvini ha telefonato in mattinata al capo di Stato Sergio Mattarella. Il leader della Lega ha espresso al presidente della Repubblica la sua indignazione, come del resto già fatto a caldo via social, per l'attacco subito in diretta sulla tv pubblica dal capo del governo, aggiungendo che "noi e milioni di Italiani ci aspettiamo risposte, ascolto e soluzioni, non polemiche o insulti".

Tags:
mass media, RAI, Giorgia Meloni, Matteo Salvini, Giuseppe Conte, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook