23:01 04 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
163
Seguici su

Indagato il direttore del Pio Albergo Trivulzio di Milano, ora la procura di Milano ci vuole vedere chiaro sulle negligenze in gran parte delle case per anziani della città: troppi morti.

L’inchiesta sulle case per anziani a Milano e in Lombardia è appena agli inizi, ma la Procura della repubblica di Milano ha iscritto nel registro degli indagati il direttore del Pio Albergo Trivulzio Giuseppe Calicchio.

Una iscrizione tecnica per consentire l’avvio dei rilievi e delle indagini, scrive il Corriere della Sera edizione di Milano.

I reati ipotizzati dal pool Covid istituito dalla procura di Milano è di epidemia colposa e omicidio colposo.

Prima di ricevere l’avviso di iscrizione nel registro degli indagati, il direttore Calicchio ha partecipato in videoconferenza ad un incontro con gli ispettori del ministero della Salute che hanno avviato una loro indagine interna sui fatti.

Il Direttore del Pio albergo era accompagnato dal suo legale si apprende dal Corriere della Sera, sintomo che la tensione è alle stelle nella struttura, dopo la denuncia da parte di medici e sanitari del divieto di non poter indossare le mascherine nella prima fase della pandemia.

Le indagini nelle altre case lombarde

Le indagini si estenderanno a tante altre case per anziani come Anni Azzurri a Lambrate, Don Gnocchi, ed ancora Sacra Famiglia di Cesano Boscone.

In molte case per anziani lombarde gli anziani sono stati decimati e si parla di oltre 1.800 morti solo nelle residenze.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Coronavirus in Italia, oltre 20 mila denunciati nel weekend per spostamenti irregolari
A Milano nata Giulia: è la figlia del "paziente uno" di Codogno
Pasqua nei luoghi sacri via streaming, Bocelli al Duomo di Milano
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook