16:00 30 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
2 0 0
Seguici su

Spacciava droga in provincia di Prato incurante delle restrizioni imposte alla circolazione delle persone. I carabinieri lo arrestano e gli trovano varie dosi di cocaina addosso.

Incurante dei divieti che impongono di restare a casa, un marocchino di 25 anni è stato fermato dai Carabinieri a Montemurlo in provincia di Prato. Appurato che il giovane vagava senza valido motivo, la perquisizione ha svelato il perché si trovasse in giro. Il giovane aveva con sé circa 10 dosi di cocaina preconfezionate e pronte per essere distribuite, probabilmente ad acquirenti che gli avevano già commissionato la sostanza stupefacente.

Il 25enne marocchino è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, ed è scattata la denuncia a piede libero per l’inosservanza dei provvedimenti dell’autorità (articolo 650 codice penale) “per aver lasciato il proprio domicilio in assenza dei motivi ammessi dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm)”.

Non il primo tentativo di spacciare droga sfidando i divieti. In provincia di Roma è stata sgominata una banda di spacciatori che facevano consegna a domicilio di dosi di cocaina.

In un altro caso che aveva lasciato basiti, invece, un giovane fermato dalle forze dell’ordine aveva dichiarato nell’autocertificazione d’essere uscito di casa per cercare droga.

I controlli capillari premiano

Se c’è un fattore positivo nelle restrizioni imposte alla popolazione in questi mesi è il controllo capillare delle persone per strada. In molte città e paesini italiani i controlli sono più efficaci grazie ai check-point dai quali non si sfugge.

Grazie alle misure restrittive sono stati arrestati anche latitanti mafiosi ricercati da anni.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Coronavirus, Firenze: scrive nel motivo dell'uscita "cerco droga", denunciato 33enne
Coronavirus, Umbria: escono per portare spesa alla mamma, ma in macchina hanno 3 chili di droga
Droga a domicilio come la spesa: 11 persone arrestate
Tags:
Coronavirus, Cocaina, Droga, carabinieri
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook