06:54 29 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
237
Seguici su

Probabilmente verranno estese fino a fine mese le misure 'Io resto a casa' del Governo Conte, ma alcune attività produttive potrebbero ripartire già dopo il 13 aprile.

Si guarda già al dopo 13 aprile nel Governo dopo aver incassato la fiducia al Senato sul Cura Italia. Possibile l’estensione delle misure di contenimento di ulteriori due settimane o fino anche al 2 maggio. Lo riferisce l’agenzia di stampa Ansa che lo ha appreso da quelle che definisce “fonti qualificate”.

Tuttavia alcune attività, peraltro già legate a filiere che non sono mai state chiuse, potrebbero riaprire già dopo il 13 aprile.

In particolare alcune attività legate all’agroalimentare e imprese legate al settore sanitario. Sempre che rispettino le misure di distanziamento sociale tra gli operatori e riforniscano i dipendenti dei dispositivi di protezione individuale.

Incontro tra Conte e le parti sociali

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta incontrando i sindacati dei lavoratori Cgil, Cisl e Uil e confindustria in rappresentanza degli industriali, per predisporre il piano di riapertura graduale delle attività produttive.

La riapertura ieri è stata invocata a gran voce dalle sedi regionali di Confindustria Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Piemonte.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Conte alla Bbc: ‘Se dati confermati prime aperture a fine mese’
Aiuti russi all’Italia sono interessati? Conte: "è un’offesa al governo italiano e anche a Putin"
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook