22:28 04 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
427
Seguici su

Secondo Nino Cartabellotta della Fondazione Gimbe di Bologna l'Italia dovrebbe restare chiusa com'è fino alla fine di maggio. Ma altri Paesi europei hanno già pianificato la riapertura graduale da tempo e da aprile.

Non si possono allentare le misure applicate dal Governo fino a oggi prima della fine di maggio. Si potrebbe passare alla fase 2 ad inizio di maggio, ma “con una certa dose di spavalderia”.

A dirlo è Nino Cartabellotta,б presidente della fondazione Gimbe che dall’inizio dell’emergenza sanitaria fornisce ricerche su Covid-19 indipendenti rispetto agli altri enti di ricerca.

Secondo Cartabellotta le dinamiche del contagio italiano indicano che una riapertura prudente e graduale può essere fatta solo a partire da fine maggio. E aggiunge che sicuramente il Governo è chiamato a prendere decisioni difficili, le “più difficili della storia della Repubblica”б riporta Aska News.

Decisioni che avranno effetti determinanti sulla nostra salute, sulle libertà individuali ma anche sull’economia già in ginocchio dopo un solo mese di chiusura.

Giorni fa il capo della Protezione civile Angelo Borrelli in una intervista aveva dato come presumibile la chiusura fino al primo maggio, salvo poi correggersi.

La città di Wuhan da oggi 8 aprile ha riaperto dopo 77 giorni di chiusura.

Gli approcci degli altri Paesi

In Austria il piano di riapertura è già pronto. Dopo Pasqua al via la fase 2 che prevede la riapertura graduale delle attività.

In Norvegia, riporta il sito degli Esteri italiano, le scuole dell’infanzia riapriranno e le elementari dalla prima alla quarta a partire dal 20 aprile, mentre il doposcuola ripartirà dal 27 di aprile. Dal 20 aprile chi ha una casa in montagna potrà tornare a soggiornarvi.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Coronavirus, Di Maio conferma: "Il Qatar donerà all'Italia due ospedali da campo"
Il ‘porto sicuro più vicino’ non esiste più: l’Italia adesso chiude ai migranti per il coronavirus
Coronavirus Italia, 10mila persone sanzionate in Italia durante i controlli ieri
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook