07:57 05 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
0 30
Seguici su

Durante i controlli della Guardia di Finanza gli agenti hanno sequestrato 19mila flaconi di igienizzante contraffatto a Palermo

Durante i controlli volti a verificare il pieno rispetto delle misure adottate dal Governo per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, i Finanzieri del Gruppo di Termini Imerese hanno posto un minimarket nel comune di Trabia sotto sequestro penale dopo aver trovato 15 flaconi di prodotto igienizzante per mani con etichette che avevano diciture ingannevoli sulla provenienza del prodotto.

Attraverso un ulteriore approfondimento ha portato all’individuazione di un’impresa di commercio all’ingrosso di prodotti per la persona e per la casa, all'interno del quale gli agenti hanno trovato numerosi prodotti di saponi igienizzanti e hanno proceduto al sequestro amministrativo di circa 19.000 flaconi di gel igienizzante (da circa 100 ml) venduti senza alcuna etichetta.

"Si trattava di prodotti tutti potenzialmente pericolosi in quanto non presentavano alcuna indicazione del produttore, dell’origine, data di scadenza e precauzioni d’uso, in spregio alle normative comunitarie ed alla disciplina nazionale sulla sicurezza dei prodotti cosmetici (D.lgs. n. 204 del 2015)" si legge nel comunicato stampa della Guardia di Finanza.

​Il titolare dell'attività commerciale è stato denunciato alle autorità per vendita di prodotti industriali con segni mendaci mentre il principale dell'azienda distributrice è stato multato con una sanzione amministrativa che può arrivare fino a 30.000 euro.

Nella stessa giornata i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno sottoposto a sequestro 6074 confezioni di normale prodotto detergente, corrispondenti a 7115 litri, illecitamente posto in vendita quale sanificante senza che ne fossero state preventivamente verificate le reali qualità biocide.

Si tratta dell'ultimo dei numerosi controlli effettuati dalla Guardia di Finanza insieme alle altre forze dell'ordine. Nel weekend la Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato a Roccarainola, comune della provincia partenopea, una fabbrica abusiva per la produzione ed il confezionamento di mascherine non a norma.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook