09:05 29 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
2115
Seguici su

Nell’ambito dei servizi di controllo predisposti dalla Polizia di Stato, gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura di Salerno hanno denunciato il titolare di una panetteria, colpevole di aver continuato a vendere prodotti sospesi dal commercio a causa della pandemia.

Gli agenti della Divisione Amministrativa della Questura di Salerno hanno effettuato, nella mattinata, un accertamento a carico di un negozio di alimentari di Salerno, scoprendo alcune irregolarità nell'attività commerciale di quest'ultimo. 

Al titolare dell’attività, una panetteria, è stata contestata la violazione del Decreto Legge n.19 del 25 marzo 2020, articolo 1, comma 2, riguardante il mancato rispetto delle misure di contenimento per l’emergenza sanitaria da coronavirus.

Il titolare della panetteria è stato di fatto sorpreso a produrre e vendere prodotti di pasticceria come cornetti, sfogliate e zeppole espressamente sospesi dal commercio dal citato Decreto Legge.

Oltre al verbale di illecito amministrativo, per impedire la reiterazione della violazione, l'esercizio commerciale è stato chiuso per 5 giorni.

I controlli a tappeto delle forze dell’ordine fanno emergere ancora numerose irregolarità circa il rispetto delle misure volte ad arrestare la diffusione del virus. Nello scorso weekend le persone denunciate, tra controlli alla popolazione e attività commerciali, sono state oltre 20.000.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook