09:01 29 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
280
Seguici su

Nella giornata di sabato l’Italia ha ricevuto aiuti da parte dell’Egitto e dell’Ucraina per far fronte all’emergenza Coronavirus. Inoltre, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha fatto sapere che il Kuwait destinerà un contributo di 5 milioni di dollari.

Nel pomeriggio sono atterrati all’aeroporto militare di Pratica di Mare tre aerei con aiuti da parte dell’Egitto e dell’Ucraina. Il titolare della Farnesina era presente all’aeroporto militare per ricevere gli aerei arrivati dall’estero.

L’aereo ucraino è arrivato con una squadra di 30 medici e paramedici, nonchè materiale sanitario. Gli specialisti arrivati dall'Ucraina, come spiegato da Di Maio, sono anestesisti specializzati in terapia intensiva ed andaranno ad aiutare i medici italiani nelle Marche

Le forze armate dell’Egitto hanno portato in Italia a bordo di due aerei militari materiale sanitario: mascherine, tute protettive e disinfettanti. A Pratica di Mare è arrivato anche il ministro della Salute egiziano, Hala Zayed.

“Oggi è una giornata di solidarietà importante beni e medici dall'Ucraina, beni dall'Egitto. Abbiamo bisogno di quasi 3 milioni di mascherine al giorno e la produzione interna non consente neanche di raggiungere la metà del fabbisogno”, ha dichiarato il ministro.

Il supporto del Kuwait 

Il ministro degli Esteri Di Maio ha reso noto che a breve l'Italia otterrà anche un’assistenza finanziaria di 5 milioni di dollari da Kuwait.

“Ho sentito l’amico Ahmad Nasser, ministro degli Esteri del Kuwait, e mi ha detto che il suo governo, nell’ambito di una grandissima donazione fatta all’OMS per combattere il coronavirus, destinerà 5 milioni di dollari all’Italia”, ha scritto Di Maio in un post su Twitter.

L'elogio di Di Maio: "senza questi aiuti non ce la faremo"

Parole di ringraziamento sono state spese dal titolare della Farnesina per tutto il corpo diplomatico, il cui impegno in queste settimane è stato decisivo per permettere all'Italia di ricevere aiuti da diversi paesi stranieri:

“Il nostro lavoro, dopo aver fatto un grande sforzo sulle mascherine - e ringrazio tutto il ministero degli Esteri e i diplomatici di tutto il mondo - adesso si stanno concentrando su medici e infermieri che da tutto il mondo arriveranno. Arriveranno medici e infermieri da tanti Paesi del mondo perché mi stanno chiamando tanti amici ministri degli esteri e mi stanno dicendo che sono amici dell'Italia e vogliono aiutarci. Oggi sono venuto ad onorare questi aiuti, senza questi aiuti non ce l'avremmo fatta e senza questi aiuti non ce la faremo”, ha detto Di Maio a Pratica di Mare.
Emergenza Coronavirus in Italia

Stando ai dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile, emesso il 4 aprile, il numero dei casi di contagio dal COVID-19 in Italia è salito a 124.632: un totale che comprende 88.247 attualmente positivi, 20.996 guariti e 15.362 deceduti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook