10:01 01 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)
0 50
Seguici su

Conferenza stampa dell'Istituto superiore di sanità, c'è il rallentamento dei casi ma non è il momento di mollare la presa. Bene il Sud, e sulle decisioni politiche, quelle le prende il Governo.

Il commissario straordinario dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro ha confermato il rallentamento dei casi di contagio in Italia. Ciò non significa che bisogna allentare la guardia ma è un buon segnale che le misure di contenimento messe in atto hanno funzionato e stanno funzionando.

Ed ha aggiunto Brusaferro che il nuovo coronavirus è presente su tutto il territorio nazionale, quindi la raccomandazione è di tenere la guardia “molto elevata” su tutto il territorio nazionale.

Per quanto riguarda il dibattito della circolazione del virus Sars-CoV-2 nell’aria, Brusaferro dice che non ci sono evidenze scientifico di ciò. Quindi le principali vie di contagio avvengono per contatto e attraverso le goccioline droplet.

Le donne meno colpite degli uomini per numero di decessi. L’Iss conferma che solo il 30% dei decessi riguarda persone di sesso femminile.

Nella conferenza stampa odierna dell’Iss, è stato precisato anche che spetta al “decisore politico” prendere ogni decisione sulle misure da attuare e da non attuare. Questa precisazione per diradare ogni dubbio circa chi in questo momento stia veramente prendendo decisioni in Italia sull’emergenza sanitaria in atto.

Covid-19: la situazione aggiornata in Italia

I casi attualmente positivi sono 83.049, ma il totale dei casi risultati positivi alla malattia Covid-19 sono 115.242. Di questi casi totali 18.278 sono guariti e sono stati dimessi, 13.915 connazionali ci hanno lasciati.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (3-13 aprile) (122)

Correlati:

Monito dell'ISS: no a cure fai da te, non esiste un farmaco specifico contro il Coronavirus
Coronavirus, Brusaferro: "A casa fino a Pasqua, poi occhio alla curva"
Coronavirus, Brusaferro: ‘Vicini al plateau, ma azzeramento a breve difficile’. Italia paese pilota
Tags:
Ministero della Sanità, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook