17:34 08 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
265
Seguici su

Vincenzo De Luca è pronto a far trovare i Carabinieri sotto casa a quanti richiederanno una pastiera a domicilio per Pasqua. Il governatore della Campania ha chiesto 300 uomini delle Forze Armate in più.

La Regione Campania continua ad avere anche le sue norme speciali da osservare grazie al metodo De Luca applicato dal suo governatore.

In occasione della Santa Pasqua, De Luca ha già “odorato” il movimento delle profumatissime pastiere che dai laboratori delle pasticcerie chiuse per decreto stanno raggiungendo, “a domicilio”, le case dei napoletani.

“Giungono segnalazioni sempre più frequenti di attività commerciali esercitate in violazione delle ordinanze regionali vigenti. Si raccomandano pertanto controlli rigorosi anche da parte delle Polizie Municipali, in relazione, soprattutto in questo periodo, alla produzione e consegna domiciliare di prodotti dolciari, senza peraltro il rispetto delle norme igienico sanitarie in una attività già vietata da ordinanza nazionale.”

Il riferimento alla pastiera è chiaro anche se sottinteso nella nota emessa dall’Unità di crisi regionale per il contenimento della pandemia Covid-2019.

Probabilmente neppure il rischio di beccarsi una multa da 3.000 euro scoraggia chi non vuole rinunciare al piacere di una pastiera fatta dal proprio pasticciere di fiducia, e a questi sembra che il rischio di vedersi sottrarre la licenza a vita non importi.

De Luca chiede l’intervento delle Forze Armate

De Luca ha chiesto al Prefetto di Napoli “un massiccio servizio di controllo da parte delle forze di polizia e forze armate in alcune realtà dove si registrano picchi di contagio.”

In particolare De Luca si riferisce a Torre del Greco, dove “si è registrato un picco di 40 casi e una presenza irresponsabile e diffusa di persone nelle strade cittadine”. Qui un gruppo di giovani e meno giovani si era riunito in strada per ballare all’aria aperta, ma sono stati identificati e sanzionati con multe salate.

“Così a Casoria, Afragola e in strade centrali di Napoli. E' necessario richiamare ogni cittadino a comportamenti responsabili. Ma è necessario, evidentemente un controllo più capillare e anche una attività repressiva”, scriva De Luca.

“A tale scopo il Presidente De Luca ha formalizzato la richiesta di rafforzamento della presenza di Forze Armate in Campania, a supporto dell'attività di controllo già in essere. E' stato chiesto pertanto l'invio urgente di altre 300 unità di appartenenti alle Forze Armate”, si apprende dal comunicato presente sul sito della Regione Campania.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)

Correlati:

Coronavirus Campania, applicato il 'Metodo De Luca': blindati Ariano Irpino e Vallo di Diano
Lamorgese denuncia per vilipendio il sindaco di Messina Cateno De Luca
De Luca: "Genitori non uscite con i bambini, rischio riesplosione contagi"
Tags:
Campania, Vincenzo De Luca, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook