10:38 13 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
121
Seguici su

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci si dice preoccupato per l'aria di "relax" che c'è in Sicilia, perché forse si pensa che il peggio sia passato: Qui il picco arriverà a metà aprile.

Il picco dei contagi in Sicilia arriverà a metà aprile secondo quanto riferito dal presidente della regione Nello Musumeci, parlando in diretta su La7 durante il programma Omnibus.

“Abbiamo adottato sin dall’inizio la linea del rigore e della intransigenza, che finora ha pagato, ma sappiamo benissimo che il picco deve arrivare e lo aspettiamo per la metà di questo mese (aprile, ndr)”, così risponde Musumeci alla domanda della giornalista che gli chiede come si è preparata la Regione Siciliana alla limitazione del contagio.

“Abbiamo 1718 positivi, 568 ricoverati di cui 72 in terapia intensiva, sono guariti 87 pazienti e abbiamo purtroppo registrato 88 perdite”, questo il bollettino aggiornato dal governatore Musumeci per la Sicilia.

Le quattro zone rosse della Sicilia

“Abbiamo dichiarato quattro zone rosse, perché in tutti i comuni si è determinato un focolaio circoscritto. Si tratta di strutture per assistenza” ad anziani e a persone con altre patologie.

Se in queste case di cura si è diffuso il nuovo Coronavirus, “è dovuto all’imprudenza degli stessi parenti, gente che arriva dal nord Italia, che arriva dall’estero, che vuole giustamente dal suo punto di vista abbracciare il nonno o l’anziano genitore e non sa di essere portatore del virus, che poi determina un inferno all’interno della struttura”.

Una condizione quella delle case di cura che è esplosa in molte regioni italiane, sia al sud che al nord. In tutti i casi i decessi sono stati molti e le situazioni di disagio elevate.

Sono preoccupato

Il governatore della Sicilia si dice preoccupato “dell’atteggiamento di relax” assunto dalla popolazione al Sud e “in particolare quella della Sicilia negli ultimi giorni. Perché fin’ora abbiamo osservato rigorosamente le norme. Ora c’è una sorta di liberi tutti. La errata consapevolezza che il peggio sia passato e che quindi con il fatalismo tipico e con l’aria scanzonata di noi meridionali, ci possiamo anche concedere il lusso di una passeggiata. Chi fa questo è un irresponsabile”, conclude Musumeci.

L'intervento di Musumeci su La7: video

Qui l'intervento di Musumeci ad Omnibus su La7, il governatore aveva criticato nei giorni scorsi il Governo centrale per aver inviato come mascherine dei panni per pulire il tavolo.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)

Correlati:

Coronavirus, la Sicilia schiera l'esercito
Sicilia, rischio ospedale-focolaio: la denuncia della Fp Cgil Siracusa
Coronavirus, Tirrenia sospende collegamenti marittimi con Sicilia e Sardegna
Tags:
Sicilia, Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook