04:57 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
448
Seguici su

Potrebbero esserci più vittime del coronavirus in Italia, dal momento che non tutti coloro che sono morti hanno fatto il test, secondo il Wall Street Journal.

Secondo il vice sindaco della città di Coccaglio le vittime del coronavirus sono molte di più rispetto a quelle annunciate.

"Ci sono molti più morti di quanto annunciato ufficialmente. Ma questa non è un'accusa. Le persone che sono morte non sono mai state controllate, perché il tempo e le risorse sono limitati", ha dichiarato il vice sindaco della città di Coccaglio, Eugenio Fossati, riporta il Wall Street Journal.

Secondo il giornale, i test per il coronavirus si limitano principalmente a coloro che hanno sintomi, mentre quelli che non hanno fatto i test.

"Molti di quelli che sono morti e non hanno superato il test sono persone anziane, ma di solito non muoiono così tante persone contemporaneamente. È il coronavirus", ha affermato il medico della città italiana di Brescia, Eleonora Colombi, citato dalla pubblicazione.

L'Italia è al primo posto in Europa per diffusione di coronavirus. Secondo gli ultimi dati ufficiali rilasciati mercoledì sera dal capo del servizio di protezione civile, Angelo Borrelli, sono già stati registrati oltre 110 mila casi di infezione del nuovo tipo di virus, quasi 17 mila pazienti si sono ripresi, il numero delle vittime è stato di 13.155.

L'Organizzazione mondiale della sanità l'11 marzo ha dichiarato l'epidemia da coronavirus COVID-19 una pandemia. Secondo gli ultimi dati dell'OMS, nel mondo sono stati registrati oltre 820 mila casi di infezione, oltre 40 mila persone sono morte.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)

Correlati:

Epidemiologi italiani spiegano perché tanti morti in Italia di Covid-19
I meteorologi hanno valutato l'impatto di COVID-19 sull'accuratezza delle previsioni
Non erano i pipistrelli cinesi:i kiwis della Nuova Zelanda sparsero il COVID-19 già nella preistoria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook