09:12 05 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
0 12
Seguici su

L'anticipazione avvenuta ieri del ministro della Salute sulla proroga delle misure è stata confermata, con un prolungamento che si estenderà fino a Pasqua. Nel frattempo, per arginare la crisi economica, Inps ha ha pubblicato le circolari per le misure del decreto Cura Italia.

Il ministro della Salute Roberto Speranza, dopo le anticipazioni fatte sull'ipotetica proroga delle misure per contrastare il Covid-19, ha confermato un prolungamento che si estenderà fino a Pasqua.

"Nella riunione del Comitato tecnico scientifico svoltasi stamattina è emersa la valutazione di prorogare tutte le misure di contenimento almeno fino a Pasqua. Il governo si muoverà in questa direzione", si legge nel comunicato stampa del ministero della Salute.

Inps chiarisce come richiedere le misure del decreto Cura Italia

L'Inps ha nel frattempo pubblicato le circolari con le modalità per richiedere alcune delle misure previste dal decreto Cura Italia, tra cui cassa integrazione, bonus babysitter e congedo parentale. Tramite una nota Inps ha chiarito i criteri per l'accesso semplificato alle misure:

"Il pagamento è sempre diretto per la cassa integrazione in deroga mentre può essere anticipato dal datore di lavoro negli altri casi [...] La circolare 45/2020 invece fornisce le istruzioni operative per la richiesta all'Inps del congedo Covid 19, di quindici giorni riconosciuto ai genitori per il periodo di chiusura delle scuole, da parte dei lavoratori dipendenti privati, gli iscritti alla Gestione separata e i lavoratori autonomi", spiega Inps.

"Per coloro che assistono un familiare disabile e per i lavoratori affetti da disabilità questa circolare disciplina le modalità di incremento delle giornate di permesso retribuito. Infine si danno indicazioni sul bonus baby sitter che può arrivare fino a 600 euro per i lavoratori del settore privato, gli iscritti alla Gestione Separata, i lavoratori autonomi e quelli pubblici in generale ma può raggiungere i 1.000 euro per i lavoratori impegnati nell'emergenza Covid", conclude la nota Inps.

​Secondo i dati odierni, il numero dei casi totali in Italia, dato comprensivo di guariti, malati e deceduti, è salito a 101.739, di cui 75.528 è il numero dei pazienti attualmente positivi, con 1648 nuovi casi, il numero più basso di nuovi contagi registrato nelle ultime settimane, 14.620 guariti (+1590) mentre i decessi totali sono 11.591, con un aumento di 812 nelle ultime 24 ore.

 

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook