02:51 31 Maggio 2020
Italia
URL abbreviato
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
212
Seguici su

Per evitare un ulteriore sovraccarico dell'ospedale Sacco di Milano è stato disposto lo stop alle autopsie ad eccezione di casi straordinari come quelli di sospetto omicidio.

La procura di Milano ha disposto la sospensione delle autopsie ritenute non indispensabili "fino alla fine dell'emergenza sanitaria" legata alla diffusione del Covid-19 sul territorio della Regione Lombardia.

A comunicarlo, come riferisce l'Adnkronos, è lo stesso procuratore Francesco Greco, con una circolare interna nella quale la scelta è stata motivata con "ragioni di sicurezza" in quanto le autopsie stesse andrebbero a svolgersi nell'ospedale Sacco, "già oberato" dal sovraccarico di pazienti contagiati dal virus.

"La decisione è stata presa da qualche giorno su richiesta dell'istituto di Medicina legale. Saranno fatte solo le autopsie indispensabili", ha chiarito Greco all'agenzia, specificando che eventuali "eventuali eccezioni saranno valutate dai procuratori aggiunti".

Nei casi in cui la procedura non sarà ritenuta necessaria "si procederà solo all’esame da parte dei medici" in seguito al quale la salma sarà restituita ai familiari.

Tema:
La diffusione del coronavirus in Italia (26 marzo - 3 aprile) (101)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook