04:07 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
215
Seguici su

Le forze dell'ordine hanno smascherato la truffa, che veniva portata avanti, in diverse città italiane. e sono state avviate delle indagini per individuarne gli autori.

Nei palazzi di diverse città italiane, tra cui Bari, Genova Napoli, Roma e Torino hanno fatto la loro comparsa in questi giorni dei falsi volantini, recanti il logo del Ministero degli interni, che invitano i residenti a lasciare le proprie abitazioni per consentire delle presunte operazio ni di controllo da parte delle forze dell'ordine.

La truffa, venuta alla luce in questi giorni di grave emergenza sanitaria, è stata smascherata dalla polizia che ha invitato i cittadini a fare delle segnalazioni qualora dovessero rinvenire tali fogli affissi nel proprio condominio e a non aprire la porta di casa ad eventuali sconosciuti.

"Si invitano gli eventuali non residenti di questo edificio a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel loro domicilio di residenza. Le autorità svolgeranno dei controlli nei condomini e nelle abitazioni private", si legge sul volantino, nel quale viene fatto riferimento ad una fantomatica ammenda da 206 euro e a un periodo di reclusione "da 3 a 12 anni" per i trasgressori. 

 

Il volantino truffa
© Foto : @Napolicentrale8
Il volantino truffa

"E' da ritenersi falso e ingannevole per la pubblica fede e non deve essere preso in considerazione da chi li dovesse ritrovare, soprattutto laddove vengono invitati eventuali non residenti degli stabili a lasciare le abitazioni ospitanti per rientrare nel proprio domicilio di residenza", hanno chiarito dalla questura di Roma.

Dallo scoppio dell'epidemia di coronavirus sono già diversi i casi di truffa segnalati ai danni dei cittadini, come quello dei finti prelievi di tamponi o delle finte sanificazioni.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook