05:05 02 Giugno 2020
Italia
URL abbreviato
4211
Seguici su

Oggi l’Albania ha inviato a Bergamo un’aereo con 30 medici e infermieri a bordo per aiutare a far fronte all’emergenza Coronavirus in Italia. L’aereo è atterrato a Bergamo ed è stato ricevuto dal ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio.

“So che 30 medici e infermieri non riverseranno (invertiranno, ndr) il rapporto tra la forza omicida del nemico invisibile e le forze in tenuta bianca che lo stanno combattendo, ma so che anche laggiù oramai è casa nostra, da quando l’Italia e le nostre sorelle e fratelli italiani ci hanno salvati, ospitati e adottati in casa loro, quando l’Albania bruciava di dolori immensi”, sono le parole del premier albanese Edi Rama, pronunciate prima della partenza dei medici alla volta di Bergamo.

“Noi non siamo ricchi e neanche privi di memoria. Non possiamo tenere le forze di riserva in attesa che siano chiamate”, ha affermato il premier albanese, spiegando che in questo momento le persone in Italia, tra cui anche i suoi stessi compatrioti, hanno bisogno di aiuto.

A ricevere i medici albanesi in Italia è stato il titolare della Farnesina. Di Maio ha ringraziato il popolo e il governo albanese per la solidarietà dimostrata ed ha affermato di essere commosso dalle parole del suo collega albanese.

“La solidarietà che dimostrano, dimostra un’altra buona ragione affinché l’Albania entri il prima possibile nell’Unione Europea. Il loro spirito di solidarietà è quel valore che ha fatto nascere l’Unione Europea e che forse il popolo albanese sta ricordando a tanti popoli dell’UE in questo momento di difficoltà”, ha detto Di Maio subito dopo l’arrivo dei medici.

Medici e infermieri albanesi domani mattina andranno in Lombardia, dove aiuteranno medici italiani a combattere l’emergenza.

La diplomazia italiana, nel contesto dell’emergenza Coronavirus, ha avviato un lavoro per ottenere l’assistenza dei paesi stranieri nella lotta contro la pandemia sul territorio nazionale. L’Italia in pochi giorni è riuscita a ottenere una buona parte del materiale medico necessario, in particolare le mascherine da Egitto, Brasile, Europa e India. Inoltre, la Cina e la Russia hanno inviato i loro specialisti medici ed alcuni pazienti positivi al Covid-19 sono stati trasferiti in Germania.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook