10:25 30 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
480
Seguici su

Gli ultimi dati sulla diffusione del coronavirus in Italia annunciati dai direttori Agostino Miozzo e Luigi D'Angelo in assenza del capo della Protezione Civile Angelo Borrelli che ha la febbre ed è stato sottoposto a tampone.

Il numero totale dei casi in Itali così sale a 74.386.

Nella consueta conferenza stampa giornaliera per la lettura del bollettino sulla situazione del coronavirus in Italia, per la prima volta assente il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, rimasto a casa in autoisolamento per aver accusato sintomi influenzali e afonia. I dati sono stati letti dal funzionario della Protezione Civile Agostino Miozzo.

Prima di comunicare i dati, Miozzo ha speso alcune parole proprio per Borrelli, evidenziando il senso di responsabilità del dirigente nel rimanere in autoisolamento a casa, "da dove continua a lavorare".

Come Borrelli, Miozzo ha letto per primo il dato positivo dei guariti, che oggi ha segnato un deciso aumento con 1.036 nuove guarigioni a fronte del dato di ieri che segnava +743. Complessivamente il numero di persone che si sono riprese dal Covid-19 in Italia segna 9.362.

Oggi il numero di nuovi positivi al coronavirus è salito di 3.491, ma l'incremento per il quarto giorno consecutivo è in calo, iniziando così a far vedere gli effetti delle misure rigide intraprese dal governo per fronteggiare l'emergenza sanitaria. Dei malati di Covid-19, 30.920 si trovano in isolamento domiciliare con sintomi lievi o assenti, 3.489 sono in terapia intensiva, mentre i rimanenti contagiati sono ricoverati in ospedale con sintomi e sotto osservazione.

Oggi, come riferito da Miozzo, sono stati registrati 683 nuovi decessi, dato in leggero calo rispetto a ieri (+743 deceduti). In totale le vittime in Italia per le complicazioni dell'infezione del nuovo ceppo di coronavirus raggiungono il livello di 7.503, dato più alto nel mondo.

Nella conferenza stampa ha preso poi la parola Luigi D'Angelo, che ha segnalato il trasferimento nell'ultimo giorno di 3 pazienti lombardi dai reparti di terapia intensiva della regione: 1 malato è stato portato a Genova, mentre altri 2 sono stati accolti dalla Germania, in particolare dall'ospedale di Lipsia. D'Angelo ha rilevato l'assistenza fornita dalla Germania, aggiungendo che nei prossimi giorni sia con mezzi italiani sia con mezzi messi a disposizione delle autorità tedesche verranno trasferiti altri pazienti italiani in terapia intensiva nelle strutture ospedaliere tedesche.

Complessivamente dalla Lombardia sono stati trasferiti 72 pazienti dai reparti di terapia intensiva: 32 con Covid-19, 40 con altro quadro clinico non riconducibile al coronavirus, ha concluso D'Angelo.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
Tags:
Coronavirus, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook