12:43 28 Novembre 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
0 52
Seguici su

Ben 81 sindaci della Città Metropolitana di Milano chiedono alla Regione Lombardia un cambio di passo sulla strategia attuale. Chiedono che i tamponi siano estesi ad ampie porzioni di cittadini.

Il Partito Democratico sezione di Milano, rende noto che 81 sindaci della Città Metropolitana di Milano, sia di centrosinistra che di centrodestra, “ad eccezione di quelli della Lega”, hanno firmato un appello rivolto alla Regione Lombardia affinché faccia come il Veneto e come nelle altre esperienza all’estero, dove i tamponi vengono effettuati su ampie porzioni della popolazione per dare la caccia al nuovo Coronavirus.

Una situazione fuori controllo

“Da un confronto diretto con i medici di base”, dicono i sindaci, è emerso “come l’epidemia sia più diffusa di quello che appare dai dati ufficiali. Il numero di contagiati, che comprende i molti cittadini a casa con sintomi riconducibili al COVID19 – coloro che non ricorrono alle cure ospedaliere e né vengono sottoposti a tampone - è dunque molto più alto”.

I sindaci fanno notare anche “la situazione delle persone sottoposte a quarantena, indicata come un aspetto del contagio largamente fuori controllo”.

Una conferma di tale fuori controllo arriva da Modica, dove il sindaco del paese siciliano ha denunciato una signora che, in quarantena in Lombardia è riuscita a rientrare nel paesino dopo aver preso due aerei e un taxi a Catania. La signora è ora ricoverata in ospedale perché era un caso confermato di Covid-19.

Serve un patto per la salute in Lombardia

“Chiediamo a Regione Lombardia di cambiare rotta, di studiare ed attuare con i tecnici delle Aziende sanitarie e gli esperti di epidemiologia una strategia che punti sull’assistenza medica. E di arrivare alla definizione di un patto per la salute dei lombardi esteso a tutti i soggetti coinvolti che condividono una strategia di azione comune”.

Questo quanto scrivono i sindaci nella lettera indirizza alla Regione Lombardia che vive un momento di estrema pressione, in una situazione emergenziale che si spera stia effettivamente andando verso una stabilizzazione.

 

 

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)

Correlati:

Coronavirus, aiuti all’Italia. La Russia c’è. E l’UE?
52 medici e infermiere da Cuba per aiutare l'Italia nella lotta contro il coronavirus
Renzi sul Coronavirus: ‘Non possiamo morire di virus ma neanche di fame’
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook