20:06 07 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
0 34
Seguici su

Arriva CovidGuard non è un robot, ma una applicazione per cellulari che monitorerà gli italiani rispettando la loro privacy. Lo riporta Askanews.

Se ne parla da giorni dell’idea di monitorare gli italiani obbligati a fare la quarantena a casa perché risultati positivi al nuovo Coronavirus o perché entrati in contatto con persone malate o perché rientrate da zone con forti focolai in corso.

Arriva quindi CovidGuard, ma non cercatela su Play Store perché non c’è ancora. Ad ogni modo, come tutte le altre app che ci chiedono di accedere all’info posizione del nostro dispositivo mobile, anche CovidGuard farà lo stesso e potrà sapere dove ci troviamo, anche grazie all’ausilio del meno preciso posizionamento attraverso una wi-fi pubblica o altre metodologie, forse.

CovidGuard, inoltre, rispetterà la privacy e sarà gratuito.

Come funziona CovidGuard

A visualizzare gli spostamenti saranno solo le forze di polizia in caso di controllo. Le autorità preposte chiederanno di mostrare il cellulare e attraverso l’attivazione con Qrcode, questi visualizzeranno tutti gli spostamenti fatti dal soggetto.

I dati non verranno collezionati da terzi, ma resteranno al sicuro sul dispositivo, inalterabili e non cancellabili. Neppure il proprietario dello smartphone potrà cancellare i dati.

Terminata l’emergenza sanitaria, app e dati potranno essere cancellati dallo smartphone e tutto tornerà come prima.

Il ‘bug’ di CovidGuard

Fin qui tutto bene, ma cosa succede se quando mi sposto non porto con me lo smartphone? CovidGuard non registrerà gli spostamenti e renderà l’applicazione inutile.

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)

Correlati:

Coronavirus: Secondo l’OMS il nuovo epicentro della crisi potrebbe diventare gli Stati Uniti
Coronavirus, la Russia aiuta anche il Venezuela: a Caracas consegnati kit per i test
Anche l'India sceglie lockdown contro il coronavirus: in isolamento 1,3 miliardi di persone
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook