19:32 30 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
173
Seguici su

Non solo più gel disinfettanti e mascherine, ora è caccia all'acquisto online del pulsossimetro da dito, strumento utilizzato per monitorare la saturazione dell'ossigeno nel sangue.

Il pulsossimetro, o saturimetro da dito, è il nuovo strumento di cui si è alla caccia per l'acquisto in questo periodo di emergenza da Coronavirus, causando un forte aumento dei prezzi. 

Questo presidio, utilizzato principalmente in ambito sanitario come ospedali, r.s.a. e ambulanze, ha la funzione di misurare la quantità di ossigeno presente nel sangue (il valore normale di ossigenazione del sangue sta tra i valori 95 e 100%) e può mettere in guardia da un'eventuale dispnea, uno dei sintomi della presenza di Coronavirus nell'organismo. Mentre il valore normale da tenere in considerazione per una buona ossigenazione sta tra 95 e 100%, un valore che sta tra 90 e 95% indica una parziale assenza di ossigeno, mentre i valori al di sotto del 90% risultano essere patologici.

Di conseguenza numerosi sono gli italiani che hanno cercato online di acquistare questi dispositivi, per monitorare se la riduzione della saturazione dovesse scendere sotto i limiti minimi previsti per le diverse fasce d'età e le eventuali patologie concomitanti. Questa impennata nelle richiesta causa aumento dei prezzi per i dispositivi che arrivano alle stelle.

Negli ultimi giorni si sono intensificati gli interventi volti a risolvere il problema della carenza di medicinali e presidi sanitari come le protezioni individuali: mentre sono in arrivo circa 3 milioni di mascherine da Cina, Russia, Egitto e India e 9 aerei sono stati inviati dalla Russia con un centinaio di medici a bordo, anche in Italia si cerca di trovare soluzioni per la produzione in loco di mascherine, come quelle stampabili in 3D.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook