10:42 03 Aprile 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
123
Seguici su

Luigi Di Maio fa il punto sulla situazione dei rimpatri dei cittadini italiani dall'estero durante un'intervista a Le Iene su Italia Uno, affermando che sono già stati effettuati più di 9mila rimpatri da 15 Paesi e che la Farnesina è al lavoro per garantire a tutti gli italiani il rientro in patria.

Nella questione dei rimpatri dei cittadini italiani provenienti dagli altri paesi, Di Maio ha fatto il punto della situazione durante un'intervista a Le Iene su Italia Uno, affermando, citando i dati della Farnesina, che sono stati più di 9000 i rimpatri da più di 15 Paesi.

"Attraverso la rete delle ambasciate stiamo dando la priorità ai non residenti, cioè chi non sta stabilmente all'estero come i turisti, gli studenti e i lavoratori. Persone che pagano le tasse in Italia e dipendono dalla sanità italiana. Tutti saranno assistiti e rientreranno in sicurezza se lo vorranno, la priorità però adesso è chi non è residente all'estero", afferma il Ministro degli Esteri.

Durante l'intervista Di Maio ha affermato che la Farnesina è al lavoro per poter cercare ed individuare tutti coloro che si trovano all'estero e che intendono rientrare per poter procedere al rimpatrio: "(La Farnesina, ndr) sta ascoltando le segnalazioni dai vari territori. Non sappiamo sempre dove sono i cittadini all’estero, perché non tutti si registrano. Questa è una emergenza storica, i nostri ambasciatori e consoli cercano di percepire le varie richieste. Da lì vediamo come attivare i voli che, dietro al pagamento di un biglietto, permettono ai nostri concittadini di tornare in Italia".

"Nel mondo ci sono 5 milioni di persone con il passaporto italiano. L’unità di crisi della Farnesina riceve tra le 30mila e le 40mila telefonate al giorno. Ci sono aree del mondo dove la concentrazione degli italiani all’estero è più alta. Adesso è come se fosse scoppiata una crisi in ogni area del pianeta, stiamo lavorando per tutti quelli che ci contattano", ha detto poi Di Maio.

La situazione degli italiani bloccati all'estero preoccupa principalmente lavoratori precari e studenti Erasmus che, preoccupati per il contagio, vogliono rientrare in patria. Dato lo stop di numerose compagnie aeree che hanno bloccato o cancellato voli, la Farnesina, attraverso Alitalia, è occupata nel tentativo di far rientrare e garantire il rimpatrio a tutti i cittadini italiani che si trovano all'estero.

 

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (20 marzo - 26 marzo) (101)
Tags:
Luigi Di Maio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook