12:25 06 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
429
Seguici su

L'emergenza coronavirus taglia la distanza tra Lega e Pd, porta FdI e M5S al testa a testa, mentre il premier Conte acquista consensi e diventa il primo leader d'Italia.

La situazione di eccezionale emergenza che vive il paese modifica il quadro politico, che muta in maniera significativa. Il nuovo scenario vede un'affermazione del premier Conte, impegnato nella gestione della crisi, del partito democratico che recupera sulla Lega, e di Fratelli d'Italia che, nonostante un calo di consensi di Giorgia Meloni, azzera la sua distanza dal M5S. 

Il sondaggio di Emg Acqua presentato questa mattina ad Agorà, premia il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, primo per consensi con il 35%, dopo aver superato Matteo Salvini e Giorgia Meloni, che perde un punto rispetto alla scorsa settimana e retrocede al secondo posto con il 34%. La segue il leader leghista che invece avanza di un punto rispetto alle ultime rilevazioni, con il 33% dei consensi.

Dal podio si distacca con 11 punti il segretario del PD, Nicola Zingaretti, che la settimana scorsa aveva annunciato l'esito positivo al test per il nuovo coronavirus, quarto leader con il 23%. Lo rincorre il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che però non va oltre il 19%. Al sesto posto, ex equo con Silvio Berlusconi, esordisce il leader delle Sardine, Mattia Sartori, con il 18% dei consensi. 

In coda Matteo Renzi (12%), Carlo Calenda (14%), Giovanni Toti (12%) e il capo politico del M5s Vito Crimi (12%).

La situazione dei partiti politici

L'epidemia minaccia la leadership della Lega, da mesi primo partito incontrastato, che adesso cade al di sotto della soglia del 30%, inseguita da un PD che assottiglia le distanze e si prepara a un testa a testa. E' lo scenario tracciato dalle rilevazioni dell'istituto Tecné, per l'agenzia Dire. 

La Lega perde due punti in due settimane e si ferma al 28,7%, mentre il PD recupera mezzo punto, portandosi al 22% dei consensi. Cresce la forbice tra democratici e pentastellati, con il M5S stabile al 13,7% di consensi e che viene raggiunto dal partito di Giorgia Meloni, pronto al sorpasso. 

Perde Forza Italia, con il 6,6%, mentre Italia Viva cresce di poco (+0,1), portandosi al 3,3% dei consensi. 

 

Tags:
Sondaggi, Giuseppe Conte, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook