03:58 31 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
1111
Seguici su

Il ministro dei Trasporti Paola De Micheli non esclude che le misure del governo possano essere prorogate oltre il 3 di aprile. Bisognerà prepararsi a una Pasqua in casa.

I provvedimenti ora attivi sul territorio nazionale cadranno il 3 di aprile, ma il ministro dei Trasporti Paola De Micheli ha già detto che non si escludono ulteriori misure e proroghe, intervenendo al programma televisivo Agorà su Rai 3.

Per ora non si sbilancia il ministro che aveva vietato con decreto i trasporti marittimi in Sicilia, accogliendo una richiesta della Regione per limitare gli spostamenti sul territorio dove in pochi giorni erano arrivati oltre 20mila siciliani di rientro da altre regioni italiane.

Non ci si sbilancia all’interno del governo perché servono i numeri e si ragiona con i numeri alla mano. Non si esclude, però, che la quarantena degli italiani possa durare oltre e ricomprendere anche la Pasqua.

Non alimentare false attese e speranza

In qualche modo il ministro De Micheli sembra voler preparare gli italiani ad accogliere ulteriori settimane di ristrettezze delle libertà individuali. Del resto manca poco alla Pasqua e quelle sono giornate che si vivono insieme. Tradizionale trascorrere il ‘Lunedì Dell’Angelo’ in gita con la famiglia o con gli amici.

Improbabile che il governo italiano possa concedere libertà del genere proprio ora che il contagio sta raggiungendo il picco massimo che, secondo gli esperti, potrebbe arrivare tra il 25 marzo e il 15 di aprile.

Sarà bene prendere coscienza del fatto che la ‘Pasquetta’ difficilmente potrà essere passata come ogni anno all’aperto e tutti insieme.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)

Correlati:

Coronavirus, Bergamo: arrivano Ospedali da campo per fronteggiare l’emergenza sanitaria
Coronavirus: tampone fotografa un attimo, oggi è negativo ma domani può essere positivo - Speranza
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook