10:31 08 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
2213
Seguici su

L'amministratore delegato dell'azienda Takis Luigi Aurisicchio ha annunciato il via libera del ministero della Salute all'inizio in settimana della sperimentazione sugli animali del vaccino contro il nuovo coronavirus che sta mettendo paura al mondo.

E' il primo passo per portare il vaccino all'uso umano, ha dichiarato all'Ansa Aurisicchio.

"Se i risultati saranno soddisfacenti, il vaccino potrebbe già essere testato sull'uomo nel prossimo autunno", ha aggiunto l'amministratore delegato di Takis.

Il vaccino è stato ottenuto a partire da un frammento del materiale genetico del nuovo virus e si basa sulla tecnologia chiamata elettroporazione, che consiste nell'iniezione nel muscolo seguita un brevissimo impulso elettrico per agevolare l'ingresso del vaccino nelle cellule e attivare il sistema immunitario.

I primi test fatti in laboratorio, secondo quanto riferito dall'azienda con sede a Castel Romano, centro non lontano dalla capitale, indicano che è in grado di indurre "una forte risposta da parte del sistema immunitario".

Obiettivo della sperimentazione è fornire i dati preliminari su efficacia e tollerabilità del nuovo vaccino sperimentale.

I test avverranno anche con la collaborazione dell’Istituto Spallanzani di Roma, che condurrà esperimenti sulle cellule per verificare la capacità del vaccino di bloccare la replicazione del virus.

Semaforo verde a sperimentazione del Tocilizumab

In Italia si intravvede la luce nella lotta contro il coronavirus non solo grazie all'avvio dei test preclinici su animali per un nuovo vaccino, ma anche sul fronte dei farmaci sperimentali per curare l'infezione Covid-19.

Il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Nicola Magrini, che ha preso la parola nella conferenza stampa dopo il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli, ha annunciato alcune decisioni per facilitare la sperimentazioni di alcuni farmaci sperimentali contro Covid-19. 

"Al via giovedì un ampio studio di fase II su Tocilizumab per valutare rapidamente il possibile impatto del farmaco. Saranno coinvolti 330 pazienti, i dati preliminari sono promettenti", le parole di Magrini.
Tema:
Infezione di coronavirus diventa pandemia (16-23 marzo) (96)
Tags:
Medicina, vaccino, Scienza e Tecnica, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook