09:45 09 Luglio 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
150
Seguici su

Ai microfoni della stampa portoghese l'allenatore del Napoli Gennaro Gattuso ha condiviso le sue opinioni sull’emergenza Coronavirus che ha stravolto e sta cambiando le abitudini degli italiani barricati in casa e costretti alla contro un nemico invisibile che non fa distinzioni.

Al quotidiano portoghese Record, l'allenatore del Napoli ex Milan ha parlato della complicata situazione legata all'emergenza Coronavirus nel Belpaese. Gattuso si è focalizzato sullo stravolgimento delle abitudini generato dalle inevitabili restrizioni necessarie per il contenimento della diffusione del virus e del numero di infettati che sono state introdotte come misura d'emergenza temporanea dal governo Conte; per tutti gli italiani, senza differenza di ceto, sesso, questa situazione è stata una vera rivoluzione:

"stiamo vivendo qualcosa di strano, che cambia la nostra vita e la nostra routine. Mentalmente è molto difficile. È impossibile uscire la sera o andare al ristorante. Le scuole e altri servizi sono chiusi. Il Governo ha chiuso tutto e le persone non possono uscire di casa", le parole di Gattuso.

Per descrivere la situazione l'allenatore ha fatto riferimento all'icona della commedia napoletana Totò e alla sua poesia ‘A livella, per spiegare come in questo momento critico e difficile tutti devono essere solidali, dato che si sta lottando contro un virus che non fa distinzione tra le sue vittime:

"siamo tutti della stessa carne, dello stesso sangue. C'era un comico italiano, Totò, che diceva qualcosa come: possiamo esser nobili o senzatetto, ma alla fine finiamo tutti sotto la stessa terra. Un po' quello che sta succedendo qui. Questo è un virus silenzioso. Molti sono infetti e non lo sanno".

In Italia 27.980 contagiati totali dall'inizio dell'emergenza Covid-19

Il numero dei casi totali del coronavirus in Italia, comprensivo di guariti, infettati e deceduti, è di 27.980. Questo dato, insieme al numero complessivo di guariti, deceduti e malati da Covid-19, è stato reso noto ieri dal capo della Protezione Civile Angelo Borrelli nella ormai consueta conferenza stampa serale per fare il punto della situazione sull'emergenza coronavirus in Italia.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
Tags:
Società, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook