22:01 06 Agosto 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
0 0 0
Seguici su

Se hai la febbre ma non è Covid-19 e io medico non ho i Dpi, da protocollo non ti posso visitare. Questo è il paradosso che si verifica in questi giorni in una Italia che lotta ma dove mancano le mascherine.

La febbre è un sintomo che può indicare la presenza di numerose patologie all’interno del corpo umano, non solo il nuovo coronavirus. Ma in mancanza di dispositivi di protezione individuale idonei come le mascherine di tipo FPP2 ed FPP3, ambulatori, guardie mediche, pronto soccorso e altri presidi sanitari, rifiutano di visitare i pazienti ipotizzando che tutti possano aver contratto il nuovo coronavirus.

Una vera emergenza nell’emergenza quella che i medici condividono in un Gruppo Facebook da loro creato per scambiare pareri e indicazioni a proposito dell’epidemia di Covid-19.

La notizia è stata diffusa da AskaNews, che riporta l’allarme fatto scattare dai medici:

“Ora la questione è davvero seria perché la febbre è un ‘sintomo’ e si può presentare in qualsiasi malattia! Vi rendete conto della gravità di questo comportamento considerato da protocollo?”

Servono mascherine e Dpi adeguati

Sembra assurdo ma l’Italia che resta a casa, l’Italia che sceglie di rinunciare alla passeggiata domenicale in una Italia così soleggiata a pochi giorni dalla Primavera, rischia di perdere la sua battaglia contro il nuovo coronavirus perché mancano le mascherine e dispositivi di protezione individuale adeguati.

“Dateci i dpi e li visitiamo tutti”.

Questo il messaggio che arriva dal gruppo Facebook dei medici italiani, chiamati a confrontarsi con una situazione che si fa sempre più paradossale.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)

Correlati:

Coronavirus, anche l'Albania fa come l'Italia e si mette in quarantena
Coronavirus Italia, Conte: ‘Emergenza mai conosciuta dal Dopoguerra a oggi’
Coronavirus Italia, Renzi vuole tracciare i telefonini dei contagiati
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook