19:44 30 Marzo 2020
Italia
URL abbreviato
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)
120
Seguici su

L'Associazione italiana di e-commerce ha chiesto ai venditori online di non fare pagare i costi di consegna durante la quarantena per combattere il coronavirus.

L'Associazione Italiana Commercio Elettronico (AICEL) ha chiesto ai venditori online di annullare i costi di consegna a causa alla quarantena nazionale volta a fermare la diffusione del coronavirus (COVID-19). A causa della chiusura forzata dei negozi tradizionali si sta assistendo a un aumento della domanda sulle piattaforme online.

Nei casi in cui un negozio online non può annullare i costi di consegna, si chiede di offrire uno sconto, recita la dichiarazione AICEL che annuncia l'iniziativa #compradacasa.

​Dalla chiusura dei negozi in Italia e le severe restrizioni sui movimenti, le piattaforme di vendita online sono sopraffatte dagli ordini.

Da martedì, l'Italia è stata messa in quarantina nazionale in seguito al decreto del primo ministro Giuseppe Conte. Tutti i movimenti tra le regioni del paese, così come all'interno delle regioni, sono vietati a meno che non siano necessari per il lavoro, la salute o altri motivi gravi comprovati da un documento. Scuole e università e altri luoghi pubblici sono chiusi, le assemblee sono vietate e da mercoledì tutti i negozi tranne quelli che vendono beni di prima necessità e le farmacie sono stati chiusi.

L'AICEL è un'associazione nazionale di commercianti che offrono servizi e beni online. Oltre 1.200 aziende sono membri AICEL e dalla sua fondazione nel 2004, l'associazione ha raggiunto oltre 5.000 venditori online, avendo creato la principale rete di e-commerce in Italia, secondo il suo sito web.

L'Italia è il secondo paese più colpito dal coronavirus dopo la Cina. Al momento ci sono oltre 15.000 casi confermati e oltre 1.000 decessi.

Tema:
Coronavirus, situazione in Italia (21 gennaio - 20 marzo) (447)

Correlati:

Indagine Reuters sulla letalità del coronavirus: Corea del Sud 0,8%, Italia 6,6% - Perché?
Esperto russo: è poco probabile che gli USA abbiano trasportato il Coronavirus in Cina
Leader supremo iraniano: “prove” suggeriscono che l'epidemia di coronavirus è un "attacco biologico"
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook